IRONMAN 70.3: Challenge Laguna Phuket, caldo e umidità lasciano Cigana ai piedi del podio

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

challenge di pucket

Ieri si è disputata la seconda edizione del Challenge Laguna Phuket, sulla distanza del Mezzo Ironman, a conclusione di una settimana di festa sportiva dedicata al triathlon iniziata con il Laguna Phuket Triathlon (1,8-55-12) di domenica 23 novembre.
La gara è stata segnata dal caldo e dall’umidità, elementi che hanno provocato l’inevitabile selezione nel finale.

Gli atleti hanno affrontato la frazione nuoto (1,9km) su un percorso uguale a quello della gara minore di domenica scorsa, ma leggermente più lungo, nuotando il tratto in mare per 1,28 km. Il tracciato ciclistico (90km) ha visto gli atleti dirigersi verso il villaggio di Thalang situato sulla principale autostrada nord-sud 402, attraversata dai ciclisti tramite un ponte pedonale scendendo dalla bici. Una volta sul lato est della 402 gli atleti hanno fatto un percorso tortuoso e costiero di due anelli con tratti collinari molto ripidi prima di tornare al ponte pedonale 402 e tornare a Laguna Phuket. La frazione podistica (21km), affrontata su percorso piatto, ma misto (asfalto, erba e ghiaia), è stata disegnata su 2 giri di un percorso che ha condotto gli atleti a nord del complesso turistico di Laguna Phuket per poi tornare a Laguna Grove lungo la strada che costeggia la spiaggia.

potrebbe interessarti ancheMartina Dogana, nata per il triathlon

Tra le donne ha vinto la campionessa del mondo, l’australiana Melissa Hauschildt in 4:27:40, distanziando le avversiarie di quasi 15 minuti. Emersa 2a dall’acqua è andata in testa dopo pochi chilometri della frazione ciclistica per poi svanire all’orizzonte.
Tra gli uomini ha trionfato lo svizzero Ruedi Wild in 4:02:43. Dopo essere uscito 3° dall’acqua ha poi combattuto testa a testa con gli avversari in bicicletta per poi accelerare e staccarli nella corsa. Stoica gara di Massimo Cigana che, dopo la poderosa vittoria nella gara di domenica scorsa, è giunto 4° a poco meno di 4 minuti dal podio.

Donne

potrebbe interessarti ancheCalcio a 5 Serie C1 Girone A Sicilia, Nuova Pro Nissa inarrestabile. Sorprese nelle retrovie
  1. Melissa Hauschildt (AUS) 04:27:40
  2. Parys Edwards (GBR) 04:42:05
  3. Radka Vodickova (CZE) 04:45:48
  4. Stef Puszka (AUS) 04:48:54
  5. Beate Goertz (GER) 04:50:19

Uomini

  1. Ruedi Wild (SUI) 04:02:43
  2. Fredrik Croneborg (SWE) 04:04:02
  3. Luke McKenzie (AUS) 04:06:00
  4. Massimo Cigana (ITA) 04:09:57
  5. Rasmus Petraeus (DEN) 04:10:44

 

notizie sul temaSicilia Calcio a 5 Serie C2 – Girone A: volano l’Alqamah ed il Futsal Canicattì 5Paolo Condò e Marco Pastonesi ospiti dell’evento Parole di SportNFL, Super Bowl: i New England Patriots battono i Los Angeles Rams 13-3 (Video Highlights) ed entrano nella storia
  •   
  •  
  •  
  •