Il Grand Prix, a Verona la festa della Ginnastica italiana (FOTOGALLERY)

Pubblicato il autore: Alessandro Gamberi Segui

grand prix di ginnastica
Grande spettacolo ieri, sabato 5 novembre, all’AGSM Forum di Verona, che per il secondo anno consecutivo ha ospitato il Grand Prix di Ginnastica – Yomo Cup: una giornata ricca di emozioni durante la quale, oltre agli atleti di tutte le discipline ginniche (artistica, ritmica, aerobica, acrobatica e trampolino), hanno presenziato miti assoluti dello sport come Igor Cassina, oro alla sbarra ad Atene 2004, Massimiliano Rosolino, oro nel nuoto a Sydney 2000, Laura Vernizzi, ex Farfalla azzurra argento olimpico ad Atene, e la campionessa paralimpica di fioretto Beatrice Vio.


A suggellare le emozioni e l’ufficialità della giornata veronese sono stati i saluti del presidente della Federazione Ginnastica d’Italia Riccardo Agabio, in scadenza di mandato dopo ben 16 anni alla guida della Federazione, e del presidente dalla Federazione Internazionale di Ginnastica Bruno Grandi, anch’egli alla fine del mandato.

potrebbe interessarti ancheNFL dove vedere in streaming Seattle Seahawks – San Francisco 49ers di stanotte

L’atmosfera delle olimpiadi brasiliane appena terminate ha pervaso tanti momenti della giornata: Carlotta Ferito è stata premiata con la coppa Yomo per la migliore esibizione e, con il duo Van Houtens che ha cantato dal vivo Copacabana, la siciliana ha mostrato una coreografia dai sapori carioca, spettacolare e coinvolgente per il pubblico presente, ideata da Tiziana di Pilato.

Questa è stata solo la ciliegina sulla torta di una giornata cominciata con le esibizioni dell’Etruria Prato e della Raffaello Motto di ginnastica ritmica, la sfilata di Miss Italia Rachele Risaliti, ex ginnasta della sezione ritmica dell’Etruria Prato e proseguita con moltissime esibizioni spettacolari osservate dalle madrine dell’evento Vanessa Ferrari, Erika Fasana, Martina Rizzelli, Martina Basile, Tea Ugrin e Sophia Campana.

potrebbe interessarti ancheNFL 2019: dove vedere in streaming Los Angeles Rams e Pittsburgh Steelers di stasera

Per l’artistica si sono esibite Elisa Meneghini ed Enus Mariani in un coinvolgente spettacolo in coppia, Lara Mori, Marco Sarrugerio, Paolo Principi, Luca Lino Garza; per l’aerobica i campioni del mondo Davide Donati e Michela Castoldi, insieme al gruppo vice-campione mondiale in carica, e per la ritmica le individualiste Veronica Bertolini e la stella ucraina Ganna Rizatdinova, oltre alle Farfalle/Leonesse.
Sono state proprio loro le protagoniste di numerose performance fino ad un momento davvero emozionante: si è infatti consumato in maniera ufficiale il passaggio di consegne tra la storica capitana Marta Pagnini e la sua compagna Alessia Maurelli, a cui toccherà ora guidare la squadra azzurra verso nuovi successi, mentre il pubblico della ginnastica salutava anche l’addio definitivo di Camilla Patriarca, Sofia Lodi ed Andreea Stefanescu.

Foto di Alessandro Gamberi per SuperNews.

notizie sul temaNFL, i risultati della Week 9NFL streaming, dove vedere Los Angeles Chargers – Oakland Raiders l’8 novembreNFL dove vedere in streaming Dallas Cowboys – New York Giants il 5 novembre
  •   
  •  
  •  
  •