Baseball, Gerali è il nuovo Commissario tecnico dell’Italia

Pubblicato il autore: Nunzio Corrasco Segui
Gereali Italia

Gereali Italia: ecco chi sarà il nuovo commissario tecnico della nazionale italiana di baseball

Si apre una nuova era nel baseball italiano: Gerali è il nuovo commissario tecnico scelto da Marcon

Dopo una lunga riflessione, il Presidente Fibs Andrea Marcon ha deciso: Gilberto Gerali sarà il nuovo commissario tecnico della nazionale italiana di baseball. Il Numero uno della Federazione italiana di baseball in un primo momento aveva pensato di affidare il ruolo di menager degli azzurri a Mauro Mazzotti, ex allenatore della Spagna e attuale general manager del San Marino, ma alla fine ha virato sul tecnico emiliano che negli ultimi dieci anni ha lavorato al fiancio di Marco Mazzieri.
Marcon ha dunque affidato l’incarico a Gerali, scegliengo la strada della continuità rispetto alla precedente guida dell’Italia. Appena ricevuto l’incarico in via ufficile, il nuovo c.t. della nazionale azzurra ha raccontato le sue prime impressione e, come raccolto da “La Gazzetta dello Sport”, ha dichiarato: “E’ bastata una stretta di mano per mettere nero su bianco ad un accordo che avevamo già sancito via telefono. Sono onorato e felice: la maglia azzurra è il coronamento di anni di lavoro. Mi ha fatto piacere che alla fine si sia deciso di continuare il progetto dei Mazzieri, che ringrazio per avermi dato la possibilità di entrare nello staff azzurro e spero anzi di poterlo coinvolgere in qualche maniera. La sua esperienza e competenza è importante”.

potrebbe interessarti ancheFormula E a Berlino: Di Grassi alla seconda vittoria, Audi profeta in patria

Lo staff tecnico di Gerali sarà composto da tecnici con i quali l’attuale C.t. della nazionale azzurra ha già lavorato in passato come i coach Alberto D’Auria e Augusto Medina e il pitching coach Bill Holmberg, ma la novità più importante è rappresentata dall’ingresso nello staff di Generali di una leggenda del baseball italiano: vale a dire Claudio Liverziani che andrà a ricoprire il ruolo di hittinh coach (allenatore dei battitori). Geroli poi, ha spiegato come è avvenuta la scelta di Liverziani, sottolineando come manchi ancora una figura da inserire all’interno dello staff:
“Ho caldeggiato al presidente il nome di Liverziani e siamo riusciti a convincerlo. Adesso manca all’appello il bench coach: puntiamo su un altro nome nuovo che verrà svelato nelle prossime settimane”.

Il nuovo Commissario tecnico della nazionale italiana debutterà con la maglia azzurra nel mese di ottobre ed il primo impegno ufficiale vedrà l’Italia impegnata in un’amichevole e poi nelle European baseball series: vale a dire tre partite amichevoli con l’Olanda. Su iniziativa poi del nuovo tecnico degli azzurri, a partite da maggio partiranno i raduni, con l’obiettivo di creare una sorta di Club Italia. A tal proposito Gerali ha cercato di spiegare la nuova iniziativa: “Coinvolgeremo nel progetto quaranta ragazzi da far entrare in clima nazionale, lasciando da parte per il momento i veterani, che già conosciamo. L’idea è di convocarli una volta al mese e organizzare una partita. Abbiamo il materiale a disposizione e cercheremo di fare il massimo per qualificarci per Tokyo 2020″.

potrebbe interessarti anchePallanuoto, playoff Serie A1: lo Sport Management conquista il terzo posto e la qualificazione alla Champions League

Dunque per il baseball azzurro si apre una nuova era, con Gerali che avrà il compito di rilanciare l’intero movimento, con un obiettivo fisso nella mente di ogni appassionato azzurro: la qualificazione per i prossimi mondiali che si terranno a Tokyo.

notizie sul temaFormula1 Crisi Ferrari : Sprofondo rossoImoco Conegliano- Igor Novara : Il paradiso delle signore del volleyIgor Novara- Imoco Conegliano : nel primo round Novara al tappeto
  •   
  •  
  •  
  •