Ironman Italy il 23 settembre a Cervia. Consigli utili per la gara

Pubblicato il autore: Benedicta Felice Segui

potrebbe interessarti ancheMondiali pallanuoto, Italia-Giappone 9-7: gli azzurri soffrono ma alla fine vincono contro un avversario mai domo

Un nuovo evento sportivo tra poche ore sarà destinato ad aumentare l’adrenalina degli appassionati di running. Sabato 23 settembre a Cervia si svolgerà la prima edizione di Ironman Italy una la gara di triathlon su distanza ironman. La gara prevede un totale di 2.500 i partecipanti tra cui 800 atleti italiani anche se è da segnalare la presenza di atleti che provengono da tutto il mondo quali Regno Unito, Germania, Francia, Belgio, Svizzera per nominarne alcuni.
Lo svolgimento della gara prevede l’attività della running che si sviluppa su quattro giri insieme al percorso bike di 180 km e 4,8 km di un percorso di nuoto. Quest’ultima sezione prevede una suddivisione degli atleti in diversi range, in base al proprio tempo previsto di percorrenza il quale solitamente passa da meno di un’ora ad un’ora e trenta minuti. Il percorso bike di 180 km prevede un itinerario che parte dalla costa alle colline, comprendendo la località di Forlimpopoli e Bertinoro insieme ad una partenza subito dopo la prova di nuoto. Lungo il tragitto ci saranno tre punti di ristoro al km 42, 70 e 90 e un’area soltanto di acqua al km 23. I giri previsti saranno soltanto due, il primo giro dovrà essere completato entro le ore 15,00  ma gli atleti non potranno superare la linea di mezzaria pena la squalifica.
Per la sezione running, è prevista la consegna di una medaglia che potrà essere personalizzata con il proprio nome con l’aggiunta del tempo impiegato in gara. I primi tre classificate nel genere femminile e maschile parteciperanno alla conferenza post gara.

potrebbe interessarti ancheNuoto, Mondiali in Sud Corea.Batki e Paltrinieri qualificati per le Olimpiadi del prossimo anno.

L’Ironman Italy è una sfida che richiede costanza, impegno ed è per questo motivo che bisogna prestare attenzione a tutti i fattori che consentono di mantenere attiva la concentrazione fino alla gara, non trascurando nessun dettaglio che possa essere utile. A tal proposito infatti, occorre seguire dei passi ben precisi: controllare il materiale, ripassare il percorso e, non ultimo, curare l’alimentazione. Tuttavia, nonostante l’apparente semplicità è necessario porre attenzione a non compiere degli errori, presentandosi alla partenza con le giuste energie. I giorni precedenti alla gara è importante azionare la “modalità stand-by”, evitare di allenarsi in modo da risparmiare energie per mantenersi attivi. Prima di iniziare la gara, si consiglia di compiere degli accorgimenti:  scegliere di praticare una corsa di attivazione, provare la bici o effettuare una parte de percorso in acqua in modo da valutare la temperatura e i fondali. Poi, è conveniente evitare di camminare per molto tempo a piedi riposandosi il tempo necessario a conferire tonicità e vigore al corpo.  A questi, seguono i consigli relativi all’alimentazione : a colazione è utile consumare una buona porzione di carboidrati insieme a proteine magre. Poi, è fondamentale evitare di passare troppo tempo a digiuno e ridurre le sedute di allenamento nel pre gara, in quanto quest’ultima attività comporta un notevole risparmio di energie. Dopodichè conta che l’idratazione raggiunga un livello ottimale assumendo una dose considerevole di acqua, accompagnata nel migliore delle ipotesi da minerali molto diluiti. L’ottimo stato di idratazione, importante anche per quanto concerne la formazione del glicogeno, deve essere unita al consumo di integratori già testati in allenamenti. Oltre a ciò, bisogna rispettare la posizione sulla bicicletta e la successione del loro consumo per risparmiare le energie soprattutto durante l’impegno fisico al momento in cui la lucidità mentale subirà un calo a causa della fatica.

notizie sul temaMondiali pallanuoto, Italia-Brasile 14-5: esordio in scioltezza per il settebello azzurroWimbledon: Djokovic piega Federer al tiebreak e vince il torneoF1 GP Silverstone: Trionfa Hamilton, Vettel si scontra con Verstappen
  •   
  •  
  •  
  •