Ginnastica artistica: risultati 1a giornata di finali di specialità a Montreal

Pubblicato il autore: Samira Segui
Finali di specialità

Podio volteggio | Foto Filippo Tomasi/FGI

Montreal 2017, tutti i risultati della 1a giornata di finali di specialità!

Alle finali di specialità hanno accesso solo i migliori 8 ginnasti per attrezzo e per via della regola dei passaporti accedono solo due ginnasti per nazione. Nella 1a giornata di finali di specialità volteggio e parallele asimmetriche per la femminile e corpo libero, cavallo con maniglie e anelli per la maschile.

Finale di specialità al Volteggio femminile

Maria Paseka ancora una volta trionfa al volteggio, la ginnasta russa si aggiudica la medaglia d’oro con una media di 14.850 punti. L’argento va all’americana Jade Carey con una media di 14.766 e a chiudere il podio la svizzera Giulia Steingruber con una media di 14.466 punti.

Classifica:
– Maria PASEKA (RUS) 14.850
VT 1 14.700 (D 6.0) | VT 2 15.000 (D 5.8)
– Jade CAREY (USA) 14.766
VT 1 14.800 (D 5.8) | VT 2 14.733 (D 5.6)
– Giulia STEINGRUBER (SUI) 14.466
VT 1 14.633 (D 5.8) | VT 2 14.300 (D 5.4)
– Elsabeth BLACK (CAN) 14.416
VT 1 14.566 ( D 5.4) | VT 2 14.266 (D 5.2)
– Oksana CHUSOVITINA (UZB) 14.366
VT 1 14.433 (D 5.4) | VT 2 14.300 (D 5.2)
– Yan WANG (CHN) 14.350
VT 1 14.500 (D 5.6) | VT 2 14.200 (D 5.8)
– Shallon OLSEN (CAN) 14.233
VT 1 13.533 (D 5.8) | VT 2 14.933 (D 6.0)
– Sae MIYAKAWA (JPN) 13.800
VT 1 14.500 (D 5.8) | VT 2 13.100 (D 5.4)

Finale di specialità alle parallele asimmetriche

Fan Yilin è la nuova campionessa mondiale alle parallele. La ginnasta cinese porta a casa un esercizio di gran difficoltà (nota D 6.5, la più alta di giornata) che viene premiato con 15.166 punti. A soli 66 centesimi di differenza la russa Elena Eremina che replica il risultato della qualificazione (15.100, nota D 6.3); chiude il podio la belga Nina Derwael con 15.033 punti (D 6.3).

Classifica:
FAN Yilin (CHN) 15.166 (6.5)
– Elena EREMINA (RUS) 15.100 (6.3)
– Nina DERWAEL (BEL) 15.033 (6.3)
– Anastasiia ILIANKOVA 14.900 (6.2)
– Elisabeth SEITZ (GER) 14.766 (6.1)
– Diana VARINSKA (UKR) 14.583 (6.0)
– Huan LUO (CHN) 14.566 (6.2)
– Ashton LOCKLEAR 12.766 (5.4)

Finale di specialità al corpo libero maschile

Finali di specialità

Podio corpo libero | Foto Filippo Tomasi/FGI



Kenzo Shirai è il nuovo campione mondiale al corpo libero con un totale di 15.633 punti e una nota D di 7.2, la più alta di giornata. L’argento va all’israeliano Artem Dolgopyat con 14.533 punti e il bronzo all’americano Yul Moldauer con 14.500 punti.

Classifica
– Kenzo SHIRAI (JPN) 15.633 (7.2)
– Artem DOLGOPYAT (ISR) 14.533 (6.5)
– Yul MOLDAUER (USA) 14.500 (5.8)
– Bram VERHOFSTAD (NED) 14.333 (6.1)
– Tomas GOLZALEZ (CHI) 14.266 (6.0)
– Donnel WHITTENBURG (USA) 14.166 (6.4)
– Manrque LARDUET (CUB) 14.100 (6.0)
– Hansol KIM (KOR) 14.100 (6.4)
– Milad KARIMI (KAZ) 13.266

Finale di specialità al cavallo con maniglie

A vincere il titolo mondiale in questo attrezzo è il ginnasta inglese Max Whitlock con 15.441 punti. Segue sul podio il russo David Belyavskiy con 15.100 punti e chiude il podio i campione mondiale all around Xiao Ruoteng con 15.066 punti.

Classifica
– Max WHITLOCK (GBR) 15.441 (6.9)
– David BELYAVSKIY (RUS) 15.100 (6.4)
XIAO Ruoteng (CHN) 15.066 (6.4)
– Alexander NADDAUR (USA) 14.750 (6.3)
– Harutyun MERDINAYAN (ARM) 14.700 (6.2)
WENG Hao (CHN) 14.500 (6.0)
– Oleg VERNIAIEV (UKR) 13.700 (6.4)
– Saso BERTONCELJ (SLO) 12.966 (6.0)

Finale di specialità agli anelli

Eleftherios Petrounias, ginnasta greco, è il nuovo campione mondiale agli anelli con un punteggio di 15.433. Il ginnasta russo Denis Abliazin vince la medaglia d’argento con un totale di 15.333 e il ginnasta cinese Liu Yang si aggiudica la medaglia di bronzo con 15.266 punti.

Classifica
– Eleftherios PETRUNIAS (GRE) 15.433 (6.3)
– Denis ABLIAZIN (RUS) 15.333 (6.3)
LIU Yang (CHN) 15.266 (6.3)
– Samir AIT SAID (FRA) 15.258 (6.2)
– Ibrahim COLAK (TUR) 15.066 (6.2)
– Igor RADIVILOV (UKR) 14.933 (6.3)
– Arthur ZANETTI (BRA) 14.900 (6.2)
– Courtney TULLOCH (GBR) 14.533 (6.4)

Questa sera a partire dalle 19 la seconda parte delle finali di specialità e la chiusura del 47esimo campionato mondiale individuale. Per la maschile vedremo volteggio, parallele simmetriche e sbarra, per la femminile trave e corpo libero con ben due ginnaste italiane: Vanessa Ferrari e Lara Mori qualificatesi con il settimo e ottavo punteggio. Assente sarà invece l’americana Ragan Smith infortunatasi poco prima dell’inizio della finale all around al tendine della caviglia. La Smith era tra le favorite alla vittoria del titolo individuale e al corpo libero. Al suo posto è subentrata la canadese e vicecampionessa mondiale individuale Elsabeth Black. La garà sarà visibile in differita su Rai sport a partire dalle 23.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •