WWE: verso TLC, le previsioni

Pubblicato il autore: Mario Grasso Segui


Il mese di ottobre della WWE è ricco di eventi. Dopo Hell in a Cell ecco TLC, esclusivo stavolta del roster di Raw. Ben tre titoli su cinque del roster, tra cui quello universale di Brock Lesnar, non saranno in palio. Non ci saranno né Brock Lesnar né John Cena, ma non mancano ugualmente le attrazioni. Tre su tutte: l’esordio di Asuka, il ritorno dello Shield all’opera e il ritorno sul ring di Kane. Ma vediamo card e pronostici nel dettaglio.

Sasha Banks v Alicia Fox [kick-off]. Match femminile a riempire l’ora di pre-show. Sasha Banks sfida Alicia Fox dopo il recente attacco subito a Raw. La vittoria della Banks sembra abbastanza scontata. Ci sarebbe l’opzione turn heel di Bayley, da tempo vociferato ma mai realizzato. Ma difficile che ciò possa accadere in un kick-off. Quindi dico Sasha. Pronostico: vince Sasha Banks

Rich Swann & Cedric Alexander v Jack Gallagher &The Brian Kendrick. Altro match di riempimento, visto il sovraffollamento di campioni nel main event (ben otto contendenti) e tre assenze di spicco. C’è quindi spazio per i pesi leggeri con questo match di coppia di difficile previsione. Mi attendo molto movimento e spettacolo, ma non so cosa pronosticare. Vado a sensazione e dico Swann e Alexander. Pronostico: vincono Rich Swann & Cedric Alexander

Kalisto (c) v Enzo Amore [per il titolo dei pesi leggeri WWE]. A No Mercy Enzo Amore ha stupito tutti battendo Neville e diventando campione dei pesi leggeri. Poi per ben tre sere il main event di Raw, grazie alle indubbie capacità oratorie di Enzo, è stato dedicato proprio ai cruiserweight. Ma il titolo è già passato di mano ed è ora di Kalisto, il messicano che ormai latitava tra i big ed è stato acutamente spostato tra i pesi leggeri. Ora la rivincita, ma per ovvi motivi di storyline e di carisma, la vittoria di Enzo Amore, che ora ha trovato anche una stable su cui poter contare, è il pronostico più ovvio. Vittoria sporca, magari, anzi sicuramente. Pronostico: vince Enzo Amore e diventa campione

Alexa Bliss (c) v Mickie James [per il titolo femminile di Raw WWE]. Alexa Bliss sta stupendo tutti. Tra SmackDown e Raw è stato rarissimo in questo 2017 non vederla con una cintura in vita. Da quando è a Raw, salvo due settimane dopo Summerslam, è sempre stata lei la campionessa femminile del roster e nessuna è riuscita a fermarla. Ora ci proverà Mickie James, che finora ha risposto sempre per le rime alle accuse di “vecchiaia” mossegli dalla ‘Goddess’. Ma il match potrebbe rivelare ben altro. Il regno della Bliss è destinato a concludersi in una sfida contro Asuka o quantomeno un match tra le due in questione sarebbe lo sbocco naturale dell’esordio della giapponese. Perciò non avrebbe molto senso far vincere la James, una leggenda che però non ha più nulla da chiedere o dimostrare. Nonostante la faida per ora sta dimostrando una grande Mickie, credo che a TLC sarà ancora la bionda a uscire vincitrice. Pronostico: vince Alexa Bliss e rimane campionessa

Asuka v Emma. Dopo 510 giorni da campionessa femminile a NXT, fermata non da una sconfitta ma solo da un infortunio e dopo una streak ancora ininterrotta di vittorie consecutive, Asuka is in the house. La giapponese sfiderà Emma nel suo match di esordio assoluto nel main roster della WWE. Un buon incontro per scaldare i motori e far capire subito di che pasta è fatta. Da Emma ci si aspetta una prestazione quantomeno dignitosa, ma il pronostico sembra abbastanza scontato in favore della nipponica. Pronostico: vince Asuka

Finn Balor v Bray Wyatt. Il demone contro Sister Abigail. Dopo “il santone contro il demone” di Summerslam, dopo “l’uomo contro l’uomo” di No Mercy, arriva il terzo capitolo della saga Finn Balor vs Bray Wyatt. Il tema stavolta sarà l’oscurità. Wyatt ha costruito il feud dicendo che a No Mercy Balor non ha combattuto da uomo perché nei suoi occhi c’era il demone; ha giocato sporco e allora lo farà anche lui, mostrando il volto della Sister Abigail. Per combattere tale rivale Finn Balor deve tornare demone e lo farà, come annunciato. L’atmosfera dovrebbe essere quella di un supermatch. Sul ring nei precedenti incontri i due non hanno deluso, ma allo stesso tempo non hanno neanche entusiasmato, accontentandosi della sufficienza. Si spera di assistere a qualcosa in più. La chiusura naturale della faida, con tanto di push per scenari più importanti, è la vittoria di Finn Balor e credo che accadrà questo. Pronostico: vince Finn Balor

The Shield v The Miz & Cesaro & Sheamus & Braun Strowman & Kane in un 3 on 5 Handicap TLC match. E siamo al main event. Il ritorno dello Shield da una parte, cinque super avversari dall’altra. Reigns, Rollins e Ambrose sfidano il furbo The Miz, gli ottimi e ormai collaudatissimi Cesaro e Sheamus e i due giganteschi Strowman e Kane, appena rientrato dopo una lunga assenza. Il tutto condito da sedie, scale e tavoli. La stipulazione e i protagonisti dovrebbero garantire spettacolo. Nello stesso ring e nello stesso match ci sarà il meglio del roster di Raw (al netto delle assenze di Lesnar, Cena e Samoa Joe e dell’esclusione di Finn Balor, perché impegnato in altro match, ndr). Ci sarà la tecnica con Rollins e Cesaro. Ci saranno le furbate e i giochi sporchi con The Miz. Ci sarà la lotta selvaggia con Ambrose e Sheamus. E ci sarà la potenza con Reigns, Strowman e Kane. Insomma: in ogni team c’è una caratteristica complementare di un’altra. Una vittoria del team heel sarebbe il naturale punto di partenza per la prosecuzione magari in un match a eliminazione a squadre alle Survivor Series, ma screditerebbe troppo lo Shield, tra l’altro al primo vero match dalla reunion. Per questo credo che alla fine sarà lo Shield a vincere, magari soffrendo, magari con difficoltà (ovvie visto l’inferiorità numerica, ndr), ma vincerà. Pronostico: vince lo Shield

  •   
  •  
  •  
  •