Luca Dotto, la carriera del nuotatore azzurro

Pubblicato il autore: antoniofight Segui


Sono di parte ma forse essere un fan di Luca Dotto è la caratteristica ideale per parlare in maniera completa ed efficace di questo straordinario campione che oltre ad essere un atleta e modello dal 2012 per il marchio Emporio Armani è anche un appartenente all’ arma dei Carabinieri.
Luca inizia come nuotatore nella categoria dorso ma rivelatosi più veloce e tecnicamente migliore passa allo stile libero dopo poco e ha intrapreso la carriera sportiva come nuotatore specializzato nei 50 e nei 100 metri stile libero e staffetta, nato nel 1990 fa il debutto nella nazionale giovanile di nuoto a 16 anni nel 2006 nella COMEN CUP a Rio Maior in Portogallo e nei campionati giovanili di nuoto del 2008 ottiene i primi premi con un argento nel 50 metri stile libero ed un oro nei 100 metri e nel 4 per 100 staffetta stile libero mentre ai campionati europei giovanili di Belgrado ha vinto nella staffetta 4 per 100 stile libero e nei 50 metri dove ha stabilito il primato italiano di categoria e nei 50 metri stile delfino ma sarà l’ unica vittoria della sua carriera in questo stile.
Nel 2009 a Riccione nei campionati assoluti primaverili ha migliorato il record di Giorgio Lamberti con il tempo di 49 secondi e 22 centesimi primato battuto solo da Marco Orsi nella batteria successiva con 49 secondi e 13 centesimi e nel dicembre 2009 ha debuttato nella nazionale maggiore agli europei in vasca corta di Istanbul dove ha conquistato con la staffetta veloce 4 per 50 stile libero il bronzo dietro a Francia e Croazia e superando la Russia nel finale.

Nel 2010 entra nel gruppo sportivo forestale e si trasferisce a Roma dove comincia ad allenarsi con Filippo Magnini. Ai campionati europei di Budapest in vasca lunga nella gara individuale dei 100 metri è il secondo italiano a scendere sotto i 49 secondi con 48 secondi e 98 centesimi senza utilizzare il costume in poliuretano giungendo in semifinale a toccare i 48 secondi e 94 centesimi.Nel novembre successivo agli europei di Eindhowen entra in finale nei 50 metri, ottiene il bronzo nei 100 metri battendo Filippo Magnini e vince l’ oro nella staffetta stile libero 4 per 50 in coppia con Lucio Spadaro, Filippo Magnini e Marco Orsi.
Nel 2011 a Shangai ha debuttato ai mondiali arrivando in finale alla staffetta 4 per 100 con Marco Orsi, Michele Santucci e Filippo Magnini migliorando nella gara 100 metri stile libero il suo record personale per ben due volte raggiungendo i 48 secondi e 24 centesimi.Infortunatosi nel 2012 si riprende nel 2013 partecipando ai giochi del Mediterraneo a Mersin in Turchia dove ottiene tre medaglie, agli europei del 2014 in vasca lunga perde il secondo posto nelle battute finali giungendo solo quinto ma ottiene un oro ed un bronzo nelle staffette.
Nel 2015 ai mondiali di Kazan ottiene la sua quarta medaglia ottenendo il bronzo nella staffetta 4 per 100 stile libero e nel 2016 è il primo nuotatore italiano a battere i 48 secondi nella gara 4 per cento stile libero raggiungendo ai 47 secondi e 96 centesimi battendo il record che era di Filippo Magnini.
Nella vita privata è stato legato alla nuotatrice Costanza Di Camillo conosciuta nel gruppo sportivo delle guardie forestali mentre attualmente è fidanzato con la campionessa di scherma Rossella Fiamingo.
Attualmente appartiene all’ arma dei carabinieri e parallelamente a partire dal 2012 svolge il ruolo di fotomodello per alcuni marchi di moda ed in particolare per Emporio Armani è stato testimonial sia per l’ Underwear quindi l’ intimo sia per l’ Eyewear quindi gli occhiali attività della quale il nuotatore è molto orgoglioso ricordando come rimase molto soddisfatto nel vedere alcune sue gigantografie  esposte presso la stazione di Roma Termini.
La sua piscina preferita è quella del Foro Italico a Roma ma passando buona parte del tempo in piscina in costume quando ne è fuori ama vestire il suit giusto e la cravatta.

  •   
  •  
  •  
  •