Olimpiadi 2018: Arianna Fontana è medaglia d’oro nello short track

Pubblicato il autore: Simone Iannnello Segui


ARIANNA FONTANA È MEDAGLIA D’ORO OLIMPICA

ARIANNA FONTANA SBARAGLIA LA CONCORRENZA È MEDAGLIA D’ORO. La Fontana è sempre al comando delle operazioni fin dall’inizio della finale. Domina per tutti i quattro giri e mezzo della percorso e si difende alla grande da tutti gli attacchi. Per la coreana Choi solo argento. La mamma volante, così è chiamata Arianna, regala al nostro Paese il primo oro olimpico di PyeongChan 2018. GIOIA IMMENSA PER TUTTI I NOSTRI CONNAZIONALI SUGLI SPALTI!

Arianna Fontana supera facilmente le semifinali e arriva in finale da favorita.

Arianna Fontana prende il pass per la semifinale, vincendo la sua batteria. La mamma volante riesce a prevalere su una batteria di avversarie molto nervose ma come previsto il suo livello si è dimostrato troppo alto rispetto alle avversarie, che hanno dovuto alzare bandiera bianca.

Martina Valcepina non riesce a passare alla semifinale, troppo forti le rivali coreane e cinesi. La Valcepina aveva iniziato bene la corsa ma nel giro finale non è riuscita a finire davanti ed è stata superata dalla Minjeong e dalla Qu Chunyu.

 

Olimpiadi PyeongChang 2018. Oggi Martedì 13 Febbraio, l’Italia ha finalmente una grossa possibilità di portare a casa le medaglie che contano, in un’olimpiade per ora difficile per i colori azzurri. Dalle ore 11 italiane, le 19 in Corea, avranno inizio i quarti di finale dei 500 metri femminili di short track. Arianna Fontana e Martina Valcepina sono tra le favoritissime di questa disciplina e contano entrambe di giocarsi il titolo olimpico nella finale delle 13.10. Arianna Fontana, la nostra portabandiera, è tra le favorite assolute dai bookmakers per vincere addirittura l’oro olimpico. Non sarà però una passeggiata in quanto non mancano concorrenti agguerrite in gara. La padrona di casa Choi Minjeong e la britannica Christie hanno fatto registrare prestazioni mostruose in batteria e contano entrambe di rompere di nuovo il record olimpico della specialità, durante le prove di avvicinamento alla finale. La Fontana dovrà classificarsi tra le prime due nel suo quarto e stare molto attenta alla coppia di canadesi Boutin e St.Gelais, oltre che all’olandese Van Kerkhof e alla veloce polacca Maliszewska. Il quarto della Fontana non sembra però tutto sommato davvero pericoloso. Questione differente invece per Martina Valcepina che oltre la Choi, dovrà vedersela contro la cinese Qu Chunyu, avversaria da prendere con le molle. Lo short track è uno sport fatto di grande velocità e ogni minimo errore può essere decisivo, lo sa bene il fortunatissimo Steven Bradbury. Il programma per oggi prevede l’inizio dei quarti alle 11, le semifinali alle ore 12 e 10 e le finali alle 13 e 10. Forza Azzurre!

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: