Olimpiadi 2018, Slittino uomini: Dominik Fischnaller chiude 4° a soli 2 millessimi dalla medaglia di bronzo

Pubblicato il autore: Pio.Maggio Segui

Finale thriller allo Sliding Centre di Youngpyong. Dominik Fischnaller chiude ai piedi del podio distanziato di soli 2 millesimi dal tedesco e medaglia di bronzo Johannes Ludwig. Discesa sensazionale da parte del Carabiniere di Maranza che fa registrare il record della pista con il tempo di 47″521. Dopo un risultato del genere cresce il rammarico per una medaglia sfumata, ma ampiamente alla portata di Dominik. Male il meno famosa dei Fischnaller, Kevin: partiva dalla 4°posizione e puntava al podio, ma la tensione non gli ha permesso di scendere come fatto nelle precedenti manche e l’ha visto chiudere al 7°posto. Disastrosa la discesa di Felix Loch che con un errore getta all’aria la possibilità di vincere la sua terza olimpiade consecutiva e chiude, in lacrime al 5° posto.  Medaglia d’oro per l’austriaco David Gleirscher, sorpresa di queste olimpiadi che riesce a superare lo statunitense Mazdzer per 26 millesimi.

Classifica Generale
1. David Gleirscher (Aus)
2. Chris Mazdzer (Usa)
3. Johannes Ludwig (Ger)
4. Dominik Fishnaller (Ita)
5. Felix Loch (Ger)

Risultati della terza manche
Ottima terza manche per i porta colori azzurri impegnati nella finale olimpica del singolo maschile di slittino. Protagonista principale è Kevin Fischnaller ora ad un passo dalla medaglia di bronzo. Discesa a tutta per Kevin, che fa registrare il quinto tempo di manche e recupera due posizioni passando dal 6° al 4° posto in generale a 383/1000 da Felix Loch. Per salire sul podio e conquistare la medaglia di bronzo deve recuperare 171 millesimi all’austriaco David Gleirscher. Si tratterebbe di un rimonta storica, una gara senza errori potrebbe non servire a conquistare una medaglia, ma sperare non costa nulla. Rimpianti invece per Dominik Fischnaller autore di una prova maiuscola chiusa con il terzo tempo parziale. L’altoatesino recupera diverse posizioni e passa dal 11° al 7°, questo aumenta il dispiacere per una medaglia che senza gli errori nelle prime due manche poteva essere alla sua portata. Perde una posizione  ora 15°. La pista si è dimostrata ancora una volta complicata ed è costata la terza posizione al russo Repilov, sceso ora al 8° posto. La medaglia d’oro è sempre più sul collo di Felix Loch deciso a realizzare un fantastico tris olimpico. Il campione tedesco ha fatto registrare il secondo tempo di manche, battuto dallo statunitense Chris Madzder ora secondo in classifica generale a 192/1000. Non è più una sorpresa l’austriaco David Gleirscher terzo in classifica generale, mai salito su un podio di una gara di Coppa del Mondo sta per coronare il sogno di salire sul podio, Kevin Fischnaller permettendo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: