Olimpiadi invernali 2018: gli azzurri in gara

Pubblicato il autore: Stefano Salamida Segui

BAD KLEINKIRCHHEIM, AUSTRIA - JANUARY 14: Sofia Goggia of Italy competes during the Audi FIS Alpine Ski World Cup Women's Downhill on January 14, 2018 in Bad Kleinkirchheim, Austria. (Photo by Christophe Pallot/Agence Zoom/Getty Images)

Ormai ci siamo, mancano otto giorni all’inizio delle Olimpiadi Invernali 2018, e i signori del ghiaccio sono pronti per l’assalto al medagliere. I Giochi Olimpici, si svolgeranno a Pyeongchang, in Corea del Sud e si tratta già della seconda Olimpiade organizzata in terra sudcoreana, dopo la manifestazione estiva tenutasi a Seul nel 1988. I Giochi 2018 vedranno impegnati 2900 atleti (1800 uomini e 1100 donne) provenienti da ben 89 nazioni. In questo senso, assisteremo alla clamorosa fusione tra Corea del Nord e Corea del Sud, mai avvenuta in precedenza. La squadra coreana di hockey femminile, addirittura, sarà composta da giocatrici di entrambi gli Stati. La squadra russa, invece, dopo la squalifica per doping partecipa con il nome di OAR (Olympic Athletes from Russia). Sono state organizzate circa 102 gare, che assegneranno altrettante medaglie, suddivise in 15 discipline (in rigoroso ordine alfabetico): biathlon, bob, combinata nordica, curling, freestyle, hochey, pattinaggio di figura, pattinaggio di velocità, salto con gli sci, sci alpino, sci di fondo, short track, skeleton, slittino e snowboard. Per quanto riguarda la spedizione italiana, la speranza è quella di riuscire a superare il bottino dell’ultima olimpiade (Soci 2014) quando gli azzurri hanno portato a casa solo tre argenti e sette bronzi. La portabandiera azzurra Arianna Fontana, campionessa di short track (oro mondiale e argento olimpico) raccoglie il testimone da Armin Zoeggler, il pluricampione olimpico, mondiale e europeo di slittino (due ori olimpici, sei ori mondiali e quattro ori europei), ritiratosi nel 2014 al termine dei giochi olimpici di Soci.


OLIMPIADI 2018 – GLI AZZURRI IN GARA
Il ghiaccio dovrebbe portarci diverse soddisfazioni. Nel pattinaggio di figura, la spedizione italiana si aspetta la riscossa di Carolina Kostner. La campionessa altoatesina, era stata squalificata per aver coperto il fidanzato Alex Schwazer (oro olimpico 2008 nella marcia) condannato a 3 anni e 9 mesi di squalifica per doping. Carolina è tornata a gareggiare nel 2016 e tutta la federazione e l’Italia si augura che possa riscattarsi e tornare ai vertici mondiali. Un’altra speranza di medaglia azzurra è affidata al duo CappelliniLanotte, già campioni mondiali nel 2014, sempre nel pattinaggio di figura. Le speranze azzurre sulla neve, invece, sono riposte nella squadra femminile di sci alpino, e soprattutto su Sofia Goggia e Federica Brignone nelle gare di discesa libera, gigante e supergigante, e su Nadia Fanchini per quanto riguarda le discipline veloci.

potrebbe interessarti ancheOlimpiadi, Sofia Goggia si racconta alla Gazzetta: “Sapevo di poter battere la Vonn”

Sul versante maschile, invece, hanno buone possibilità di portare a casa una medaglia Dominik Paris, Peter Fill e Christof Innerhofer nelle gare di discesa libera e supergigante. Nello sci di fondo la punta di diamante della squadra azzurra è Federico Pellegrino, oro mondiale nel 2017. Si spera che, possa imitare la sua quasi omonima nuotatrice nella vittoria della medaglia più pregiata.
Nello slittino, l’Italia ha perso il grande campione Zoeggler ma si affida Dominik Fischnaller per cercare di far tornare la medaglia d’oro in patria. La grande sorpresa potrebbe essere rappresentata dalla squadra maschile di Curling, che è riuscita ad aggiudicarsi un posto ai giochi per la prima volta da quando questo sport viene annoverato tra le discipline olimpiche. Nel 2006, infatti, la squadra partecipò in quanto l’Italia era paese ospitante.

potrebbe interessarti anchePyeongChang 2018: trappola nel ghiaccio per l’Italia

Smaltita la delusione per la mancata qualificazione mondiale della squadra di calcio, possiamo, quindi, seguire e tifare per la squadra italiana impegnata alle Olimpiadi invernali, che si merita lo stesso tifo e la stessa passione che regaliamo ai colleghi del pallone.

notizie sul temaOlimpiadi 2018: Lindsey Vonn sorriso di bronzo in discesa libera femminile. La fine di un’era?BAD KLEINKIRCHHEIM, AUSTRIA - JANUARY 14: Sofia Goggia of Italy competes during the Audi FIS Alpine Ski World Cup Women's Downhill on January 14, 2018 in Bad Kleinkirchheim, Austria. (Photo by Christophe Pallot/Agence Zoom/Getty Images)Sofia Goggia si esalta dopo l’oro olimpico in Discesa: “Dedico la vittoria a me stessa”PyeongChang 2018, atleta russo positivo al meldonium
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: