Olimpiadi 2018, Carolina Kostner trascina l’Italia nella finale del Team Event

Pubblicato il autore: Silvia Barbieri Segui


Anche questa seconda giornata di competizioni si è conclusa nei migliori dei modi per la squadra azzurra che ottiene la qualificazione alla finale nel Team Event, la gara a squadre del pattinaggio artistico. I grandi risultati ottenuti in queste due giornate: il secondo posto di Carolina Kostner nel corto individuale, il quarto di Cappellini-Lanotte, il quinto di Metteo Rizzo e il settimo di Della Monica-Guarise, hanno permesso all’Italia di posizionarsi tra le cinque squadre migliori che si contenderanno, stanotte, l’oro olimpico a partire dalle 3 del mattino.

Una sfida durissima che vede il team azzurro, per la prima volta, competere contro Canada, Russia, Stati Uniti e Giappone. Qualunque sia il risultato finale i due obiettivi principali sono stati già raggiunti: la qualificazione alla finale e la consapevolezza che Carolina Kostner è determinata più che mai a vincere una medaglia nella sua quarta Olimpiade.

potrebbe interessarti ancheTifo e tifosi. Dimmi che tipo di tifoso sei e ti dirò chi sei: il tipo tutto Sport e il tipo curioso

Senza ombra di dubbio, al fine della qualificazione, il secondo posto ottenuto dalla pattinatrice altoatesina dietro alla russa Evgenia Medvedeva nel corto individuale è stato più che decisivo. A 31 anni compiuti, la Kostner ha ancora la forza di incantare sul ghiaccio senza deludere le aspettative. La nostra stella indiscussa del pattinaggio artistic, ieri notte, ha fatto il suo debutto in pista sulle splendide note di “Ne me quitte pas” di Celine Dion emozionando tutti gli appassionati.

Con lo straordinario punteggio di 75.10, nettamente superiore a quello ottenuto alle Finali del Grand Prix e leggermente inferiore all’eccezionale prova eseguita agli Europei, vola al secondo posto in classifica a soli sei punti dalla russa. Come sempre è stata magnifica sui pattini totalizzando un ottimo 38.14 nella sequenza di components a soli sette centesimi dalla Medvedeva che però è volata in testa grazie all’alto punteggio in quella tecnica.

potrebbe interessarti ancheOlimpiadi, Sofia Goggia si racconta alla Gazzetta: “Sapevo di poter battere la Vonn”

Stanotte vedremo ancora una volta la Kostner, insieme al team azzurro, di nuovo sul ghiaccio per il programma libero, nella speranza che vinca una medaglia nel Team Event. L’appuntamento, inoltre, è per settimana prossima quando inizieranno le prove individuali e l’altoatesina è determinata più che mai alla conquista di un’altra medaglia olimpica. Oltre alla russa Medvedeva, che sembra imbattibile, dovrà vedersela contro Alina Zagitova, la canadese Kaetlyn Osmond, Elena Buianove e Kaori Sakomoto, tutte grandi pattinatrici da non sottovalutare.

notizie sul temaPyeongChang 2018: trappola nel ghiaccio per l’ItaliaOlimpiadi 2018: Lindsey Vonn sorriso di bronzo in discesa libera femminile. La fine di un’era?BAD KLEINKIRCHHEIM, AUSTRIA - JANUARY 14: Sofia Goggia of Italy competes during the Audi FIS Alpine Ski World Cup Women's Downhill on January 14, 2018 in Bad Kleinkirchheim, Austria. (Photo by Christophe Pallot/Agence Zoom/Getty Images)Sofia Goggia si esalta dopo l’oro olimpico in Discesa: “Dedico la vittoria a me stessa”
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: