WWE Smackdown: analisi della Road to Wrestlemania

Pubblicato il autore: Marco Della Corte Segui


In questo articolo vi proponiamo una breve analisi della Road to Wrestlemania, incentrandoci sul roster di Smackdown. Come sappiamo, la Royal Rumble ha incoronato vincitori due atleti giapponesi: Asuka (35 anni) e Shinsuke Nakamura (38) due grandi talenti che molto hanno dato e daranno alla federazione negli anni a venire. In realtà la carne al fuoco è tanta e numerosi sono stati gli eventi degni di nota in queste ultime settimane: dal 25esimo anniversario di Monday Night Raw alla Royal Rumble femminile, in cui ha trionfato la stessa Asuka. Fatte le dovute premesse, analizziamo l’attuale status quo della federazione, con una nota di riguardo su Smackdown, show più ‘povero’ di big name, ma che nonostante tutto, si rivela essere un appuntamento settimanale pieno di sorprese e di gradite novità rispetto al più ben blasonato Raw.

WWE Smackdown: dove ci porterà questa Road to Wrestlemania? La situazione di Smackdown

potrebbe interessarti ancheOlimpiadi Invernali 2026: Calgary rinuncia, Milano-Cortina in vantaggio su Stoccolma

Dove ci porterà questa Road to Wrestlemania? In molti ce lo chiediamo, ma si spera che le storyline di Raw e Smackdown non ci deludano e che  il Grandaddy of them all si riveli essere degno di visione. Partiamo con l’uomo su cui sono puntati attualmente i riflettori, Shinsuke Nakamura. Il talento giapponese ha deciso di sfidare AJ Styles; il wrestler probabilmente è interessato più ad un confronto con il campione WWE, che del titolo in sé. Se notiamo, Styles e Nakamura sono gli attuali uomini di punta di Smackdown: sono tecnici, hanno un passato di tutto rispetto alle spalle ed un buon numero di fan che li sopportano. Insomma, il loro match a Wrestlemania si prospetta essere un dream match di tutto rispetto. Le scaramucce tra i due sono appena partite, ma il meglio lo mostreranno sicuramente nelle prossime settimane.

Prima di poter fare qualsiasi previsione riguardo l’esito dell’incontro tra i due atleti, è bene precisare che Styles dovrà prima mettere in palio il suo titolo a Fastline, in un match con Kevin Owens, Sami Zayn ed un wrestler che dovrà ancora essere noto. Infatti, l’originale Triple threat match è ufficialmente divenuto un Fatal 4 way. Tornando a Nakamura, il giapponese ha meritato eccome la vittoria alla rissa reale. Nel corso del 2017, il maestro della Kinshasa ha fatto molto di buono, a partire dal suo debutto a Smackdown quando interruppe il promo di Dolph Ziggler. Ripetiamo: tutto dipenderà dall’esito del main event di Fastlane, visto che AJ Styles dovrà difendere la sua cintura in tale evento. Molto probabilmente la situazione non cambierà: Styles uscirà vincitore dall’evento, in quanto un match contro Nakamura è troppo appetibile per non essere proposto in una cornice come quella dello Showcase of the immortals.

potrebbe interessarti ancheSupercoppa Volley femminile, Conegliano-Novara: un trofeo che vale tanto

Smackdown live: una storyline sfiziosa che coinvolge i due GM

Quella che stiamo assistendo a Smckdown live è una storyline sfiziosa ed innovativa, in quanto per la prima volta sono coinvolti ben due general manager: Daniel Bryan e il commissioner Shane McMahon. Abbiamo parlato nel paragrafo precedente di Shinsuke Nakamura che sfiderà il campione AJ Styles, ma chi è che vincerà alla fine? Magari le nostre ipotesi saranno un po’ scontate, ma ci teniamo comunque ad esternarle: nel caso in cui la WWE punti su AJ Styles, significa che quest’ultimo vincerà la contesa, divenendo l’icona suprema dello show blu. Una stella incontrastata destinata a brillare anche nei prossimi anni, divenendo una valida alternativa a nomi quali John Cena o Brock Lesnar nello show blu (se non lo è già). Nel caso in cui si punti su Nakamura, visto anche il brillante ‘curriculum’ del giapponese in madrepatria, ciò significa che la WWE abbia intenzione di far nascere una nuova stella, che sicuramente potrà dare molto al futuro di Smackdown e della WWE. I presupposti ci sono tutti, magari il buon Nakamura dovrà lavorare un po’ sul suo inglese, per avere la giusta mic skill al microfono. Per questo c’è tempo, al destino il compito di risolvere tutti i nostri dubbi.

notizie sul temaBeach volley: il cammino di qualificazione per le Olimpiadi di Tokio 2020MLB, i Boston Red Sox vincono le World Series: battuti i Los Angeles Dodgers in cinque garePallanuoto, Champions League: tutti i match della Pro Recco in esclusiva su Sky
  •   
  •  
  •  
  •