WWE, Hulk Hogan pronto al rientro

Pubblicato il autore: Simone Iannnello Segui


Terry Gene Bollea  meglio noto come Hulk Hogan è pronto alla veneranda età di 64 anni a rientrare attivamente nel mondo del wrestling americano firmato WWE. Hogan è entrato in contatto con i vertici dell’azienda di Stanford da qualche mese per quanto riguarda il suo rientro sulle scene WWE e soprattutto per redimersi da comportamenti e commenti contro la società di Vince McMahon, che lo hanno addirittura portato ad essere estromesso dalla WWE wrestling Hall of Fame. Hogan è anche una delle figure centrali del documentario firmato HBO: “Andre The Giant” di cui la WWE è tra le parti finanziatrici.

potrebbe interessarti ancheFinancial Times: ASAP Italia (editore di SuperNews) nel ranking FT1000

Hogan intervistato da TMZ ha rivelato che è una grossa possibilità quella del suo rientro nel mondo WWE, ma pesanti sono i dubbi riguardanti la sua presenza a WrestleMania 34. Il motivo del suo esilio forzato dalla WWE è dovuto per tutta una serie di commenti razzisti contro il ragazzo di colore con cui una delle sue figlie era solita stare in compagnia. Nel 2015 la vicenda ha assunto un grande valore per l’opinione pubblica americana, tanto che Hogan era stato appunto cancellato dall’arca della gloria WWE e vietata la sua presenza ad eventi riguardanti l’azienda.

Il gelo però tra Hogan e la WWE sembra però essere finito e la situazione essere molto migliorata tra le due parti. Hogan vuole migliorare la sua situazione e non certo essere ricordato come un pessimo esempio per le generazioni future e quindi sta cercando disperatamente di rientrare sulla scena e così ripulirsi l’immagine definitivamente. Hogan ha avuto tutta una serie di colloqui pubblici con Triple H e Stephanie McMahon durante la promozione a Los Angeles del documentario su Andre The Giant. Molte voci si sono susseguite su una sua possibile comparsa nella notte di WrestleMania 34 ma probabilmente il veterano visto la sua età sarà impiegato come figura di ambasciatore del mondo WWE piuttosto che come lottatore a tempo pieno. I fan negli Usa sono pronto a riaccoglierlo e a perdonarlo e per questo non è da escludere un suo rientro anche lampo e inaspettato a WrestleMania 34.

potrebbe interessarti ancheGinnastica artistica, Italia d’oro al Trofeo Città di Jesolo

Hogan sempre ai microfoni di TMZ ha annunciato di essere davvero consapevole dell’errore del passato e di quanto siano stati squallidi i suoi commenti razzisti. Hogan si è pubblicamente scusato più volte per quanto detto sia nei confronti del ragazzo offeso che di tutto il mondo WWE che in gran parte essendo una figura pubblica rappresenta.

La stessa WWE è stata assalita letteralmente dai fan per conoscere la verità e ha dato vita ad un comunicato nel quale afferma: ” We have had discussions with Terry Bollea (aka Hulk Hogan) about how he can help others learn from his mistakes, however, he is not under any contract with WWE“.
Hogan e la WWE quindi sarebbero ufficialmente in contatto fra di loro ma ancora nulla di certo traspare riguardo il suo rientro visto che Hogan è ancora privo di un contratto a meno di 10 giorni dallo “showcase of immortals” è quindi molto probabile che Hulk Hogan sia presente all’evento ma che non vi prenderà atto personalmente o almeno è quanto le parti vogliono farci credere.

notizie sul temaMMA, Stefano Paternò a SN: “Stiamo facendo un ottimo lavoro in vista del match contro Maguire a IFC 3”MMA, Luca Iovine a SN: “La sconfitta con Wood ha rallentato l’avvincinamento all’UFC. Il nostro sport non è ben trattato dai media”SuperJump: Jill Cooper Flash Master a sorpresa a Centocelle
  •   
  •  
  •  
  •