Pallanuoto: la Final Six Femminile a Firenze

Pubblicato il autore: Marianna Grazi Segui


È la piscina Nannini di Firenze il palcoscenico in cui da oggi, 11 maggio, a domenica 13 maggio si svolgerà la Final Six Unipolsai del campionato di serie A1 di pallanuoto femminile, che assegnerà il trentaquattresimo scudetto. A contendersi il titolo di Campionesse d’Italia  ci sono le prime sei squadre classificatesi in campionato, ovvero L’Equipe Orizzonte, Plebiscito Padova che tenterà di difendere il primato dello scorso anno, la Sis Roma, Kally NC Milano, Rapallo Pallanuoto e Bogliasco Bene, mentre Waterpolo Messina è retrocessa direttamente in A2.

Il Programma:
venerdì 11 maggio
Sis Roma-Bogliasco Bene 4-7 in diretta su WP CHANNEL
Kally Milano-Rapallo 4-11 in diretta su WP CHANNEL

sabato 12 maggio
17:00 finale 5/6 posto Sis Roma/Kally Milano WP CHANNEL
18:30 L’Ekipe Orizzonte – Rapallo semifinale WP CHANNEL
20:00 Plebiscito Padova – Bogliasco Bene semifinale WP CHANNEL

potrebbe interessarti ancheInferno City infiamma l’Idroscalo di Milano

domenica 13 maggio
15:00 esibizione Waterpolo Ability
16:30 finale 3/4 posto WP CHANNEL
18:00 finale 1/2 posto RAISPORT

Quarti di finale:
SIS Roma-Bogliasco Bene 4-7. Termina con la sorprendente vittoria del Bogliasco Bene sulla SIS Roma il primo quarto di finale delle Final Six Unipolsai.
Le seste classificate nella regular season battono le terze e accedono alla prima semifinale di domani contro le campionesse in carica del Plebiscito PD. Partita equilibrata per due tempi, le due squadre si studiano e preferiscono il gioco a centro campo piuttosto che prendersi dei rischi, nessuna delle due cerca di forzare il gioco. Metà gara chiusa sul 2-2 (Risultato del primo parziale, poi 0-0 nel secondo). Al cambio campo il match si accende, Roma sbanda e se ne approfittano le liguri, portandosi sul più quattro alla fine del terzo quarto nonostante il top gol della Tankeeva assistita dalla Centanni che scrolla le giallorosse dalla paralisi di quasi 15 minuti. L’ultimo tempo si apre con la rete di Giachi che apre le danze per il recupero delle capitoline, che cercano di forzare e di rifarsi sotto, costringendo al fallo le bogliaschine. Ma sono loro a gestire il possesso e ad aggiudicarsi la vittoria che le porta in semifinale. Una delusissima Sis Roma, invece, si giocherà il 5°-6° posto nella sfida con la Kally Milano, sconfitta nel secodo quarto di finale odierno.
Kally NC Milano-Rapallo Pallanuoto 4-11. La replica dell’ultimo incontro della regular season ha un verdetto diverso: se sabato scorso il risultato tra Kally Milano e Rapallo (rispettivamente quarte e quinte classificate) era stato di 10-10, oggi sono le ragazze di coach Antonucci a prevalere e ad accedere alla seconda semifinale di domani, contro le prime classificate stagionali de L’Equipe Orizzonte Catania. Liguri da subito in attacco, Milano non riesce a reagire e perde colpi soprattutto in difesa: 0-5 il primo parziale che indirizza l’andamento gara, replicato poi nel successivo quarto con Rapallo addirittura sul più sette e le biancorosse che non riescono a sbloccarsi. Finalmente dopo più di 22 minuti le meneghine segnano la loro prima rete, con la conclusione da fuori di Fisco che la piazza all’angolo alla sinistra di Lavi. Il tempo per il secondo gol biancorosso di Crevier e si apre la volata finale sul 2-8, con le distanze inalterate a inizio ultimo tempo. La Kally Milano raggiunge il meno cinque a metà parziale, ma poi si deve piegare alla superiorità di Rapallo che con la doppietta di Gragnolati sul finale chiude la partita.
Spettatore d’eccezione sugli spalti fiorentini è Antonio Cassano, venuto ad assistere al successo della squadra della sua compagna, Carolina Marcialis.

potrebbe interessarti ancheIl 2018 sarà l’anno degli esport, cosa ci aspetta per il futuro?

Semifinali:
Plebiscito Padova-Bogliasco Bene 12-6. Sono le campionesse italiane in carica le prime finaliste della Final Six Unipolsai 2017-2018, dopo aver vinto la prima semifinale di sabato 12 maggio contro le liguri del Bogliasco. Avvio di gara serrato, primo parziale chiuso sul pareggio 2-2, poi Padova inizia la fuga a metà secondo tempo, chiudendo con il massimo vantaggio in 7-3. Il break di 4-0 non demolisce il Bogliasco che si rifà sotto ma sbaglia un rigore con Cocchiere e non concretizza le superiorità numeriche. A metà dell’ultimo quarto il 9-6 per le venete segna già il successo, le liguri non riescono a reagire e ci pensa invece Sohi con la doppietta a firmare il risultato finale. Sarà quarta finale consecutiva del Plebiscito.
L’Equipe Orizzonte-Rapallo 10-3. Saranno ancora Plebiscito PD-Equipe Orizzonte a contendersi lo scudetto, dopo la schiacciante vittoria di queste ultime nella seconda semifinale in scena alla piscina di Firenze per la Final Six Unipolsai.  Il 3-0 a metà del secondo tempo sembra dettare l’andamento della partita a favore delle catanesi, poi le ragazze di Rapallo si sciolgono, ma sono ancora le rossoblu a segnare, mentre la sfortuna e un palo lasciano a secco le liguri. Prima rete di Gragnolati, su rigore, a quattro secondi dalla metà gara. È però L’Equipe a dettare i ritmi di gioco, ristabilendo il +4 a metà terzo parziale e presentandosi sul +6, con le reti di Garibotti e Van Der Sloot, all’ultimo quarto di gara. È ancora l’olandese volante a mettere a segno una doppietta nei primi minuti di gioco, poi Zanetta segna la rete della gloria il 3-9 che sigilla l’incontro delle liguri. È la palomba di Lombardo a griffare la decima rete per le siciliane, portandole dritte in finale dove tenteranno di conquistare la coppa che manca da 7 anni.

Finale 5°-6° posto:
Sis Roma-Kally NC Milano 15-5.

notizie sul temaIl ritorno del Cala Ponte Triweek a Polignano a MareVolley maschile, ultimi colpi di mercato:Zaytsev a Modena.SuperNews presenta il proprio modello di Giornalismo Partecipativo all’Università Roma Tre
  •   
  •  
  •  
  •