Europei di nuoto: Miressi oro nei 100 stile, Castiglioni bronzo nei 100 rana

Pubblicato il autore: Marianna Grazi Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

È Alessandro Miressi il nuovo re d’Europa della gara regina, i 100 stile libero: agli Europei di Glasgow vince l’oro con il tempo di 48″01, suo personale. Dietro di lui l’inglese Duncan Scott argento e il francese Medhy Metella bronzo.
Il gigante classe 1998, tesserato Fiamme Oro e Centro Nuoto Torino, compie un recupero strepitoso negli ultimi 25 metri in una gara in cui il primo a scappare è stato il compagno di squadra, campione europeo uscente, Luca Dotto, alla fine quinto (48″45). Imprendibile nella sua ascesa, Miressi non sembra aver minimamente sentito la pressione del “favorito”, nonostante fosse alla sua prima finale assoluta in gara individuale. Quarto a metà gara, passaggio a 23″22, poi inizia la rimonta e chiude con due decimi di vantaggio sul britannico. “Sono Campione d’Europa, ancora non ci credo. Sono felicissimo, ero concentrato e ho pensato solo ad andare forte“, queste le parole a fine gara. Miressi aveva dimostrato un’ottima condizione degli scorsi giorni, sia nei turni precedenti dei 100 stile libero sia nella staffetta 4×100 stile libero, ed oggi ha tirato fuori la grinta del campione.
Pochi minuti dopo, Arianna Castiglioni conquista una bellissima medaglia di bronzo nei 100 rana, con il tempo di 1’06″54, dietro a due mostri sacri della distanza, Yuliya Efimova (oro in 1’05″53) e Ruta Meilutyte (argento in 1’06″26).
La varesina allieva di Gianni Leoni ha nuotato una gara perfetta: passaggio in 31″34, poi ha saputo gestire le energie tentando anche di insidiare il secondo posto della lituana. Arianna torna al bronzo europeo dopo quello vinto a Berlino 2014, e ai microfoni Rai non manca di esprimere la propria soddisfazione “Sapevo di poter fare bene, Yuliya (Efimova) è scappata nella seconda vasca ma ho visto che ero molto vicina alla Meilutyte e ho provato a spingere. Sono contentissima di essere riuscita a conquistare di nuovo una medaglia“. La prestazione odierna, oltre a segnare il suo personale, ci fa ben sperare in vista della staffetta 4×100 mista e dei 50 rana dei prossimi giorni, che disputerà insieme all’altra azzurra in finale oggi, Martina Carraro (7° in 1’07″59).

potrebbe interessarti ancheNFL 2019: dove vedere in streaming Los Angeles Rams e Pittsburgh Steelers di stasera
potrebbe interessarti ancheNFL dove vedere in streaming Seattle Seahawks – San Francisco 49ers di stanotte

notizie sul temaNFL, i risultati della Week 9NFL streaming, dove vedere Los Angeles Chargers – Oakland Raiders l’8 novembreNFL dove vedere in streaming Dallas Cowboys – New York Giants il 5 novembre
  •   
  •  
  •  
  •