Boxe, Wilder-Fury campionato pesi massimi WBC: sale la tensione per il match del 1 dicembre

Pubblicato il autore: Massimiliano Sacchetti Segui

Foto da Pixabay

Sale l’attesa e la tensione per l’incontro del 1 dicembre tra Tyson Fury e il detentore della cintura WBC Deontay Wilder che si svolgerà allo Stamples Center di Los Angeles, biglietti acquistabili dal 3 ottobre, prezzi dai 200 ai 1500 dollari.

Da quando, il 23 settembre, è stata resa ufficiale la data del match la macchina della promozione ha alzato gradualmente l’asticella dello scontro che fino a ieri era rimasto esclusivamente verbale ed è diventato inaspettatamente , ci auguriamo anche inconsapevolmente per Wilder, uno vero scontro fisico; di questo cambio di registro ne ha fatto le spese un’incolpevole e innocua mascotte della ESPN che si è trovata inaspettatamente a prendere la parte di Fury; il conduttore della trasmissione ha incalzato Wilder affinché desse una dimostrazione della sua forza, già da prima messa in dubbio, e sebbene il siparietto sembrasse ricalcare i classici copioni delle infinite ciance che si consumano nei giorno prima dell’incontro a avuto un poco piacevole finale per la mascotte: Wilder viene invitato a colpire allo stomaco o al volto la mascotte, il campione del mondo dei pesi massimi WBC carica il destro e lo scarica con tutta la potenza che ha sull’occhio del costume della mascotte, ovviamente quest’ultima cade a terra, ma i presenti in studio, incluso lo stesso Wilder, non si rendono conto delle condizioni dell’uomo dentro il costume, che solo dopo essere stato ricoverato risulterà essersi rotto la mascella.

potrebbe interessarti ancheUFC: Miocic è di nuovo il re! Manda KO Cormier e torna campione dei massimi

Dopo questo spiacevole incidente lo scontro tra Wilder e Fury è tornato alle parole, in un tete a tete organizzato da BT SPORT i due hanno radicalmente alzato il tono e Wilder, che sa di essere nel pieno della propria attività sportiva e in attesa di sfidare Anthony Joshua dichiara: questo è il mio momento, non il tuo, Fury gli fa il controcanto ribadendo che: ti darò una lezione a casa tua in America. Allo Stamples Center di Los Angeles ci sarà sicuramente un ospite d’eccezione, Anthony Joshua, il campione mondiale pesi massimi, detentore dei titoli IBF, WBA e WBO; il campione che ha battuto lo scorso settembre il contendente Potevkin in sette round, ha dato il suo pronostico sull’incontro che vedrà sul ring due pugili imbattuti (Wilder 40 incontri di cui 39 per KO e Fury 27 di 19 KO) ma in momenti della carriera estremamente differenti: Wilder è in attività mentre Fury è stato fermo per quasi tre anni e un pugile sa cosa vuole dire, certo a parole Fury non ha rivali, ma per l’incontro gli occorrerà tutto il fiato che ha in corpo per affrontare la medaglia di bronzo delle olimpiadi di Pechino del 2008 detentore del titolo WBC dal gennaio del 2015 dopo aver sconfitto Bermane Stiverne.

potrebbe interessarti ancheBasket, in diretta su Sky Sport il torneo Acropolis (16-18 agosto 2019) con la Nazionale

Fury tra il 2015 e il 2016 ha conquistato tutti i titoli delle organizzazioni di pugilato (WBA, WBO, IBF, e IBO) è mancato a lungo dal ring in questi anni per una squalifica dovuta ad un riscontro positivo al test della cocaina durante un controllo medico.
Il britannico di Manchester è tornato a combattere di recente a giugno del 2018, ma comunque le vittorie su Sefer Seferi e Francesco Pianeta gli hanno permesso di sfidare per il 1 dicembre il detentore WBC Deontay Wilder…. sempre che prima della data non vi siano sorprese.

notizie sul temaDjokovic-Carreno Busta 6-3;6-4: il serbo liquida lo spagnolo e vola ai quarti (video highlights)WWE: Il ritorno indiscusso di Sasha BanksMartina Dogana, nata per il triathlon
  •   
  •  
  •  
  •