Coppa del mondo di sci: prova cancellata e calendario invertito a Beaver Creek

Pubblicato il autore: Martina Apruzzese Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Prova cancellata a Beaver Creek, Colorado U.S.A. dove nella notte un’autentica “montagna di neve” ha coperto le piste e tutto quanto c’era intorno. Impossibile per gli organizzatori rimuovere la neve fresca dalla Birds of prey per un test cronometrato. Reso ancora più rischioso dalle instabili condizioni meteo.
Proprio a causa di queste, la FIS ha deciso di invertire il programma e l’ordine delle gare veloci maschili di Coppa del Mondo. Il tempo per domani è dato in miglioramento, così alle 18.45 ora italiana (le 11.45 in Colorado) è prevista la discesa. Sabato alle 19 in Italia (le 12 nell’ora locale) il SuperG. Esattamente l’inverso di quanto inizialmente previsto.
Resta invariato il programma di domenica col Gigante, che prevede le due manche alle 17.45 e alle 20.45 (le 10.45 e 13.45 a Beaver Creek). Ufficiale il forfait del tedesco Felix Neureuther.
Non sono escluse tuttavia ulteriori decisioni da parte della Federazione. Pare infatti che il tempo sia stabile solo domani.
Il leader attuale della Coppa del Mondo, l’austriaco Marcel Hirscher intanto ha annunciato a sorpresa che non parteciperà al SuperG di domani. Nonostante la sua vittoria nel 2015 proprio su quella pista, il sette volte campione mondiale avrebbe infatti deciso di concentrarsi solo sugli allenamenti di Gigante.
Un’ottima quinta posizione nella classifica provvisoria per il trentaquattrenne di Bergamo Christof Innerbofer.

potrebbe interessarti ancheLa nazionale femminile USA rifiuterà l’invito della Casa Bianca?
potrebbe interessarti anche9 luglio 2006, il rigore di Grosso e Italia Campione del Mondo (video)

notizie sul temaUSA-Olanda 2-0: Rapinoe e Lavelle regalano il Mondiale alle americaneUSA-Olanda: streaming e diretta tv in chiaro finale Mondiale Femminile, oggi 7 luglioMondiali femminili, risultati e marcatrici dei quarti di finale: Olanda e Svezia ultime due semifinaliste
  •   
  •  
  •  
  •