Mondiali Pallanuoto, Italia-Grecia 7-6: il Settebello vince un match emozionante, ora in semifinale c’è l’Ungheria

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Nei quarti di finale dei Mondiali di pallanuoto maschile il Settebello azzurro del ct Sandro Campagna ha sconfitto 7-6 (2-2, 2-1, 2-3, 1-0 i parziali) la Grecia dopo un match incredibile che aveva visto l’Italia prima 4-2 e poi 5-3 prima di subire la rimonta ellenica che con un parziale di 3-0 in pochi minuti si portava in vantaggio per 6-5; poi nel finale le reti di Figlioli e di Di Fulvio (tre gole per lui) portavano al controsorpasso questa volta definitivo.

Giovedì 25 (ore 11.30 in Italia) gli azzurri incontreranno in semifinale l’Ungheria che nell’altro quarto ha sconfitto sempre di misura (10-9) l’Australia.

potrebbe interessarti ancheMondiali beach soccer, Italia in finale: dove vedere il match oggi 1 dicembre

Italia-Grecia, presentazione del match

Martedì 23 luglio alle 11.30 (orario italiano) Italia-Grecia si incontreranno nella vasca di Gwangju (Corea del Sud) alla Nambu University Grounds in un incontro valido per i quarti di finale dei campionati mondiali di pallanuoto maschile.

Quello tra Italia-Grecia sarà un match sulla carta equilibrato con gli azzurri che partiranno leggermente favoriti ma se vorranno entrare nella zona medaglie non potranno permettersi cali di concentrazione come quelli avuti nell’ultimo match vinto di misura (8-7) contro la Germania. Gli azzurri del ct Sandro Campagna hanno vinto il girone D a punteggio pieno vincendo oltre che con i tedeschi anche con Brasile (14-5) e Giappone (9-7). I nostri avversari odierni invece inseriti nel girone A sono arrivati terzi grazie alle vittoria contro la Corea del Sud (26-3), il pareggio contro il Montenegro (10-10) e la sconfitta nell’ultima gara contro la Serbia per 9-3. Nel match di play off giocato domenica la squadra di Athanasios Kechagias ha sconfitto gli Stati Uniti per 11-9 in un match molto equilibrato risolto solamente nel finale e grazie alle quattro reti di Genidounias.

Italia-Grecia nel mese scorso si sono incontrate due volte: la prima nella partita amichevole del 19 giugno a Siracusa   che chiudeva il collegiale prima della partenza per Potsdam (Germania) e vinta dagli ellenici per 11-10; la seconda quattro giorni dopo nel quadrangolare pre-mondiale giocata nella cittadina tedesca e questa volta vinta dagli azzurri con un convincente 17-9. Comunque la formazione greca negli ultimi anni è molto migliorata ottenendo buoni risultati come il quinto posto agli Europei (Barcellona 2018) e il quarto ai Mondiali (Budapest 2017).

potrebbe interessarti ancheLe atlete azzurre

Queste le parole del ct Sandro Campagna che presenta la sfida da dentro o fuori di domani: “Dobbiamo pensare partita per partita, cominciando dalla Grecia che è una squadra molto forte, molto ben organizzata, col gruppo portante composto dai giocatori dell’Olympiakos che ha battuto la Pro Recco in semifinale di Champions. E’ una squadra che conosciamo benissimo e come al solito saranno i dettagli a fare la differenza. Dobbiamo giocare una grande difesa, avere il braccio libero in attacco, tirare forte, andare in contropiede sempre e tenere alto il ritmo, mantenendo però anche il controllo del gioco. Sarà una patita a scacchi“.

Chi avrà la meglio nel match odierno in semifinale aspetterà la vincente dell’altro quarto della parte bassa del tabellone Ungheria-Australia.

Italia-Grecia, diretta tv e streaming

Il match di quarti di finale tra Italia-Grecia (inizio ore 11.30) sarà visibile sul canale Rai Sport HD (ch. 227 del decoder Sky e ch. 57 del digitale terrestre) che seguirà la la manifestazione fino alla finale (sabato 27 luglio); ci sarà la possibilità di seguire il match anche in streaming (gratuito) su RaiPlay.
Anche FINA TV seguirà il match in streaming (a pagamento) come tutte le varie gare dei Mondiali.

notizie sul temaTetrathlon. Campionato Italiano AssolutoItalia Camerun Volley: data, orario e diretta TV del primo appuntamento al PreolimpicoPallanuoto Mondiali, classifica finale della manifestazione: l’Italia campione del Mondo, argento alla Spagna e bronzo alla Croazia
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: