Wimbledon, Federer raggiante: “Match epico, Nadal non voleva perdere”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

È un Federer raggiante quello che si presenta in sala stampa dopo la sua ennesima impresa a Wimbledon. Lo svizzero ha battuto il rivale storico Rafa Nadal per 3 set a 1, conquistando la sua finale numero 12 al prestigioso torneo inglese. Domenica la vedrà con Djokovic e le tre ore di gioco disputate quest’oggi con lo spagnolo potrebbero pesare per il 37enne di Basilea, che però darà tutto pur di battere il numero 1 ATP e conquistare il suo nono Wimbledon. Le ultime due finali di Wimbledon disputate contro Djokovic sono andate male all’elvetico: due vittorie per Nole nel 2014 e nel 2015 fanno ancora male a un tennista come Roger, ma questa volta anche il serbo potrebbe pagare la semifinale contro Bautista, sconfitto in 2 ore e 50 minuti.

potrebbe interessarti ancheCoppa Davis 2020: Trionfo della Spagna di Nadal, Canada battuto

Obiettivo vittoria e complimenti a Rafa

In sala stampa, Federer ha parlato della sua ultima impresa di battere Nadal dopo 11 anni su erba: “Il primo set è stato molto difficile ma è stato importante vincerlo. Ho servito bene per tutto il set e sono cresciuto nella risposta costantemente. Il secondo set – perso dallo svizzero per 6-1 – è stato durissimo: mi ha dato noia il sole che disturbava il Royal Box e non sono stato più in grado di seguire il filo del match. Da lì in poi ho ripreso in mano la situazione aggradendo senza aspettare. Questo era il mio piano di gioco”.

potrebbe interessarti ancheAtp Finals: Federer-Tsitsipas, dove vedere il match in tv e streaming oggi 16 novembre

Poi un tributo al suo rivale Nadal: “Io amo sempre giocare qui a Wimbledon con Rafa. Erano anni che non ci affrontavamo al Centre Court ed è stato emozionante. Passare 11 anni senza affrontare Rafa qui, ti fa dimenticare che qui il tennis è completamente differente”.

Sguardo infine alla finale di domenica: “Affrontare Nole è un po’ come affrontare Rafa. Dovrò ripetermi, perseguire lo stesso obiettivo, servire bene, vincere molti punti in maniera rapida e tenere negli scambi lunghi”. Federer è carico per questa ennesima finale al torneo inglese e qualora vincesse eguaglierebbe la Navratilova con 9 successi.

notizie sul temaAtp Finals: Nadal-Tsitsipas, dove vedere il match in tv e streaming oggi 15 novembreAtp Finals: Djokovic-Federer, dove vedere il match in tv e streaming oggi 14 novembreAtp Finals: Berrettini-Federer, dove vedere il match in tv e streaming oggi 12 novembre
  •   
  •  
  •  
  •