I numeri della maratona di Roma e la corsa per riprendersi gli acquedotti

Pubblicato il autore: Andrea Chiavacci Segui
©Cavaliere Emiliano

©Cavaliere Emiliano

La Maratona di Roma  scalda i motori per la corsa del 10 aprile . Gli organizzatori fanno già sapere i numeri della corsa. Intanto sabato 2 aprile Acea Maratona di Roma e Retake Roma organizzano una corsa di 4 chilometri al parco degli acquedotti. Una giornata all’insegna della passione per la corsa e del volontariato visto che i partecipanti puliranno il parco prima della mini corsa.

potrebbe interessarti ancheMaratona di Roma, l’impresa dell’ex tassinaro Giorgio Calcaterra

Il 10 aprile si prevede un grande successo per quella che è l”edizione numero 22 della corsa che attraversa la capitale. Gli iscritti sono 16.764 in rappresentanza di 115 paesi con 9.251 italiani al via  7.513 . Gli uomini sono 13.374, le donne 3.390. I disabili sono 76. Analizzando i dati degli italiani, risultano rappresentate le 20 regioni e un totale di 1.834 comuni. Tra le regioni il Lazio mantiene il primato degli iscritti con 3.615, dei quali 3.076 da Roma Area Metropolitana (2.588 da Roma Capitale). E’ in assoluto il dato più alto di sempre alla 42 chilometri romana. Al secondo posto la Lombardia con 914 adesioni (398 da Milano e provincia), al terzo si conferma la Puglia con 632 iscritti e con Lecce (198 ) che per la prima volta scalza Bari dalla prima posizione delle città pugliesi. Sopra i 500 iscritti  anche la Toscana  e l’Emilia Romagna . Uno sguardo all’estero: la Francia fa registrare il record assoluto di presenze a Roma con 1984 partecipanti (+ 33% rispetto al 2015). Al secondo posto sale, ai danni della Spagna, la Gran Bretagna, che per la prima volta supera quota 1000 facendo registrare l’incremento percentuale più alto in assoluto rispetto al 2015 (+70% ) dopo la Svezia (80%, dai 109 del 2015 ai 194 di questa edizione). Terza la Spagna con 640 iscritti (dato in linea con quello del 2015), a seguire la Germania con 458 e gli Stati Uniti con 442.  Sono 2.641 gli atleti che partecipano per la prima volta mentre 37 hanno portato a termine le precedenti 21 edizioni e risultano iscritti alla 22ª. La categoria professionale più rappresentata rimane quella degli impiegati con 2.967 iscritti. Ultima curiosità: il più giovane partecipante in assoluto è una ragazza britannica di Epping, nell’Essex, che il 10 aprile compirà esattamente 20 anni. Insieme a lei, altri 29 i partecipanti festeggeranno il compleanno il giorno della gara.

potrebbe interessarti ancheMaratona di Roma 2017, dominio etiope: vince Shura Kitata Tola. Nel femminile bis per Rahma Tusa Chota

Più di 200 persone si incontreranno al Parco degli Acquedotti, sabato 2 aprile, per vivere una giornata all’insegna del volontariato e dello sport in uno dei parchi più antichi di Roma grazie a Retake Roma e Acea Maratona di Roma. Le due realtà hanno scelto questo parco perché teatro di molti allenamenti di runners romani e perché il logo della maratona 2016 ricorda proprio gli antichi acquedotti romani. Quest’anno, la maratona ha unito le forze con un nuovo partner, Retake Roma. Insieme, i due hanno organizzato una “RunTake”, una corsa per “riprendersi” il parco degli Acquedotti prima e per correre una 4 chilometri in allegria dopo. Retake Roma è una onlus di cittadini, nata nel 2009, dedita al recupero delle zone più degradate di Roma, che promuove l’orgoglio civico, il volontariato e l’arte legittima. Grazie ai suoi 70 gruppi di zona sparsi per la città e con i suoi migliaia di volontari, Retake Roma organizza eventi di ripristino del decoro urbano, tra cui la cura del verde, la pulizia di scritte vandaliche e la rimozione di affissioni abusive. Sabato prossimo, Maratona di Roma e Retakers si dedicheranno alla cura di quelle zone del parco lasciate all’incuria. I volontari sfoltiranno i cespugli, rimuoveranno le erbacce e puliranno le bacheche e cabine presenti nell’area. A dare manforte ai Retakers ci sarà l’AMA, che fornirà scope, rastrelli e sacchi della spazzatura. Il Retake avverrà dalle ore 9:00, a cominciare da Via Lemonia. Proprio mentre i volontari ultimeranno il ripristino del parco, alle 11:30, più di 200 runners, capitanati da alcuni corridori della Roma Road Runners, partiranno dall’entrata del parco su Via Lemonia per correre 4 chilometri dentro il parco, attraverso l’acquedotto Claudio, e l’acquedotto Marcio, andando a salutare, con il loro passaggio, i Retakers e il verde rimesso a nuovo. L’evento, patrocinato dall’Ente Parco Appia Antica, è gratuito e aperto a tutti. Per unirsi al Retake basterà presentarsi a Via Lemonia con vestiti comodi e, per chi ne avesse a disposizione, guanti da giardino. I volontari e l’AMA forniranno il restante materiale necessario.

notizie sul temaMaratona di Roma 2017Maratona di Roma 2017: percorso, orari e regolamentoMaratona di Roma 2017, la presentazione in Campidoglio (Video)La maratona di Roma palleggiando …
  •   
  •  
  •  
  •