Mondiali Atletica Leggera 2017: i punteggi dei finalisti e il medagliere prima dell’ultima giornata

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

A una giornata dalla conclusione dei Campionati Mondiali di Atletica a Londra, nell’aggiornamento delle classifiche per nazioni in base ai finalisti e nel medagliere emerge la potenza degli Stati Uniti, che nel corso delle giornate ha via via aumentato il vantaggio su tutte le altre nazioni. E’ via via cresciuta anche la Gran Bretagna, equilibrata nei punteggi fra uomini e donne, a differenza della Francia che ha ottenuto punti solo dagli uomini. In totale hanno avuto finalisti 63 nazioni, mentre sul podio sono andati atleti di 38 nazioni. Sono incluse in queste classifiche tutte le gare disputate sino a sabato 12 agosto, che sono 19 maschili e 18 femminili. Domenica 13 agosto le ultime 5 gare maschili e 6 femminili.
Uomini
Stati Uniti 110; Francia 48; Gran Bretagna 44; Polonia 43; Kenya 41; Giamaica 39; Etiopia 36; Sud Africa 33; Germania 30; Authorized Neutral Athlete 23; Repubblica Ceca 19; Turchia 17; Canada 16; Cina 16; Botswana 13; Cuba 11; Giappone 8; Lituania 8; Norvegia 8; Nuova Zelanda 8, Qatar 8; Svezia 8; Trinitad e Tobago 8; Bahamas 7; Marocco 7; Uganda 7; Croazia 6; Portogallo 6; Tanzania 6; Ungheria 6; Estonia 5; Azerbaijan 4; Eritrea 4; Finlandia 4; Barbados 3; Grecia 3; Italia 3; Repubblica Dominicana 3; Ucraina 3; Australia 2; Brasile 2; Grenada 2; Spagna 2; Tajikistan 2; Moldavia 1; Svizzera 1.
Donne
Stati Uniti 130; Kenya 49; Gran Bretagna 41; Cina 38; Germania 34; Olanda 33; Giamaica 30; Polonia 28; Bahrain 23; Etiopia 22; Costa d’Avorio 19; Authorized Neutral Athlete 16; Repubblica Ceca 14; Venezuela 13,5; Bahamas 12; Cuba 11,5; Australia 11; Canada 10; Belgio 8; Bielorussia 8; Grecia 8; Svizzera 8; Colombia 7; Trinitad e Tobago 7; Ucraina 7; Ungheria 7; Kazakistan 6; Sud Africa 6; Croazia 5, Israele 5; Serbia 5; Azerbaijan 4; Brasile 4; Turchia 4; Austria 3; Isole Vergini Britanniche 3; Spagna 2; Zambia 2; Bulgaria 1,5; Lituania 1,5; Nigeria 1.
Complessiva Uomini e Donne (per nazioni)
Stati Uniti 240; Kenya 90; Gran Bretagna 85; Polonia 71; Giamaica 69; Germania 64; Etiopia 58; Cina 54; Francia 48; Authorized Neutrale Athlete 39; Sud Africa 39; Repubblica Ceca 33; Olanda 33; Canada 26; Bahrain 23; Cuba 22,5; Turchia 21; Bahamas 19; Costa d’Avorio 19; Trinitad e Tobago 15; Venezuela 13,5; Australia 13; Botswana 13; Ungheria 13; Croazia 11; Lituania 9,5; Svizzera 9; Azerbaijan 8; Belgio 8; Bielorussia 8; Giappone 8; Grecia 8; Norvegia 8; Nuova Zelanda 8; Qatar 8; Svezia 8; Colombia 7; Marocco 7; Ucraina 7; Uganda 7; Brasile 6; Kazakistan 6; Portogallo 6; Tanzania 6; Estonia 5; Israele 5; Serbia 5; Eritrea 4; Finlandia 4; Spagna 4; Austria 3; Barbados 3; Grecia 3; Isole Vergini Britanniche 3; Italia 3; Repubblica Dominicana 3; Ucraina 3; Grenada 2; Tajikistan 2; Zambia 2; Bulgaria 1,5; Moldavia 1; Nigeria 1.
Complessiva Uomini e Donne (per continenti)
Europa 500,5; America del Nord 266; Africa 246; America Centrale 137; Asia 135; America del Sud 26,5; Oceania 21.
Medagliere complessivo Uomini e Donne O-A-B (totale)
Stati Uniti 9-10-8 (27); Kenya 3-1-4 (8); Polonia 2-2-3 (7); Etiopia 2-2-0 (4); Gran Bretagna 2-2-0 (4); Sud Africa 2-1-2 (5); Francia 2-0-1 (3); Authorized Neutral Athlete 1-3-0 (4); Germania 1-2-2 (5); Cina 1-2-1 (4); Repubblica Ceca 1-1-1 (3); Bahrain 1-1-0 (2); Turchia 1-1-0 (2); Giamaica 1-0-3 (4); Olanda 1-0-2 (3); Venezuela 1-0-1 (2); Australia 1-0-0 (1); Belgio 1-0-0 (1); Grecia 1-0-0 (1); Lituania 1-0-0 (1); Norvegia 1-0-0 (1); Nuova Zelanda 1-0-0 (1); Costa d’Avorio 0-2-0 (2); Bahamas 0-1-1 (2); Ungheria 0-1-1 (2); Colombia 0-1-0 (1); Marocco 0-1-0 (1); Svezia 0-1-0 (1); Ucraina 0-1-0 (1); Uganda 0-1-0 (1); Croazia 0-0-1 (1); Cuba 0-0-1 (1); Giappone 0-0-1 (1); Kazakistan 0-0-1 (1); Portogallo 0-0-1 (1); Qatar 0-0-1 (1); Tanzania 0-0-1 (1); Trinitad e Tobago 0-0-1 (1).

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •