Primato mondiale nei 60 metri per Christian Coleman

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

potrebbe interessarti ancheMaratona New York 2018 in diretta sulla Rai il 4 novembre

Grande record del mondo nei 60 metri indoor da parte di Christian Coleman, atleta statunitense che nel corso di questa stagione aveva già ottenuto un tempo di 6.37 a Clemson il 19 gennaio scorso, inferiore al record di 6.39 che Maurice Greene realizzò in 2 occasioni, a Madrid il 3 febbraio 1998 e ad Atlanta il 3 marzo 2001. Per la cronaca, il tempo di 6.37 ottenuto da Coleman a Clemson non era stato omologato come record del mondo, per i blocchi di partenza non regolamentari per l’omologa di un “world record”. Ma questa volta pare tutto ok, visto che la gara di Albuquerque erano i Campionati Nazionali Statunitensi Indoor, in cui Coleman ha segnato un fantastico 6.34. Al 2° posto nella gara, con pure una prestazione super, l’altro statunitense Ronnie Baker, con 6.40, quindi a 1/100 dal vecchio record omologato di Greene.
Ai Campionati di Albuquerque Coleman aveva corso già in batteria in 6.46 e in semifinale in 6.42 e si è presentato alla finale ovviamente con i favori del pronostico, ma anche dovendosi guardare da Baker, autore di 6.45 in semifinale.
Nella finale Coleman era in quinta corsia, Baker alla sua sinistra in quarta e l’altro statunitense Mike Rodgers, altro atleta accreditato del podio, in terza. Dopo una falsa partenza che mette out Brandon Carnes, ecco la gara: Baker parte meglio di tutti, ma Coleman lo affianca ben presto e vince con 6/100 di vantaggio; al 3° posto Rodgers con 6.50, poi Bryce Robinson con 6.52 e Blake Smith con 6.54.
La nuova graduatoria mondiale all time è ora questa:
6.34 Christian Coleman – Albuquerque 18/2/18
6.39 Maurice Greene – Madrid 3/2/98
6.40 Ronnie Baker – Albuquerque 18/2/18
6.41 Andre Cason – Madrid 14/2/92
6.42 Dwain Chambers – Torino 7/3/09
6.43 Tim Harden – Maebashi 7/3/99
6.43 Bingtian Su – Dusseldord 6/2/18
6.44 Asafa Powell – Portland 18/3/16
6.45 Bruny Surin – Lievin 13/2/93
6.45 Leonard Myles Mills – Air Force Academy 20/2/99
6.45 Terrence Trammel – Pocatello 17/2/01
6.45 Justin Gatlin – Boston 1/3/03
6.45 Ronald Pognon – Karlsruhe 13/2/05
6.45 Trell Kimmons – Albuquerque 26/2/12

potrebbe interessarti ancheMilan, l’arrivo di Bolt una boutade. Il giamaicano ambito da un club maltese

notizie sul temaAtletica: domenica 30 settembre la Ferrara MarathonAtletica: la finale nazionale del C.d.S. Master. E’ iscritta anche Elisa CusmaAtletica: la classifica della Race for the Cure di Bologna
  •   
  •  
  •  
  •