Recordando e 6 ore di Torino

Pubblicato il autore: Scandurra Michele Segui

potrebbe interessarti ancheGiusy Versace a SN: “Le mie priorità da deputata: diritti ed integrazione. Reinventarsi è fondamentale”

Si è corsa ieri a Torino, nella bellissima cornice del parco Ruffini la 10° edizione di Recordando, la gara sulla distanza dei 10 km nata per ricordare l’impresa di Enzo Caporaso, che corse 51 maratone in 51 giorni entrando nel Guinness World Record. In contemporanea, sullo stesso percorso, che ha ospitato nel 2015 il mondiale di 24 ore di corsa si sono sfidati gli ultramaratoneti nella 6 ore gara molto tattica che molti atleti usano come cartina al tornasole per la loro preparazione alla maratona (infatti, 6 ore sono il tempo massimo per finire la maratona, ed in questa gara è possibile verificare se con la propria preparazione si riesce a coprire la distanza entrando in classifica).
Una giornata nebbiosa, con una temperatura bassa ma sempre sopra lo 0, ha garantito l’assenza di ghiaccio e neve sul percorso, che in questi giorni aveva subito diverse nevicate e gelate notturne. Ottima la gestione degli organizzatori che hanno tracciato molto chiaramente il percorso ed hanno fornito un’ottimo ristoro per tutto l’arco della manifestazione, premiando tra l’altro tutti i partecipanti alla manifestazione.
Veniamo ora ai risultati, per Recordando vince Drago Marco con un tempo di 35′ 30″ per la categoria maschile e Deborah Li Sacchi con 39′ 21″ per la categoria femminile. Nella 6 ore si impone Bonfiglio Marco, che ha percorso 85,497 Km per gli uomini e Marchesi Ilaria con 68,592 Km per le donne. Trovate le classifiche complete su sito di MySdam  e le fotografie degli atleti sul sito del fotografo ufficiale.

potrebbe interessarti ancheMaratona di Roma, l’impresa dell’ex tassinaro Giorgio Calcaterra

notizie sul temaLive della Maratona di RomaCambio sport: quando lo “scatto” è verso una nuova realtàDomenica 8 aprile la Maratona di Roma
  •   
  •  
  •  
  •