Maratona di Londra: atleta barese salta 16 km e batte l’oro olimpico

Pubblicato il autore: Simone Gitto Segui


Il protagonista di questa vicenda è Sabino Rinaldi: un runner barese di 59 anni. Tagliando quasi 16 km, l’italiano era riuscito a concludere la maratona di Londra in 3 ore e 19 minuti. Un tempo davvero eccezionale che aveva insospettito i tabloid inglesi. Un risultato talmente eclatante da permettere al barese di battere l’oro olimpico Mo Farah. Non è stato l’unico a “saltare” una parte della maratona. Insieme ad altri 2 atleti, Rinaldi ha eluso una parte della maratona. Il Times aveva avviato un’inchiesta in tal senso e lo scorso 6 Maggio ha smascherato i 3 atleti in questione. Sabino Rinaldi è un’atleta tesserato Fidal ed ha partecipato alla maratona di Londra con il  pettorale 61840.  Inoltre risulta presidente di una Associazione sportiva dilettantistica (Adp Sopico Running) ed ha all’attivo una serie di maratone. Sui 48 mila partecipanti sono stati 3 gli atleti a commettere queste irregolarità: l’unico italiano era proprio Rinaldi. Una volta scoperto ed incalzato dai tabloid britannici si è difeso ammettendo che era lì per divertimento. Sabino Rinaldi ha inoltre aggiunto che non aveva guardato l’orologio. Il Times ha messo alla gogna in un articolo il gruppetto dei “furbetti” con il titolo: “I corridori che hanno battuto Mo Farah alla Maratona di Londra hanno preso una scorciatoia per il successo”.

potrebbe interessarti ancheGiusy Versace a SN: “Le mie priorità da deputata: diritti ed integrazione. Reinventarsi è fondamentale”
potrebbe interessarti ancheAtletica leggera: live dei Campionati Italiani 10000 metri uomini

notizie sul temaMaratona di Roma, l’impresa dell’ex tassinaro Giorgio CalcaterraLive della Maratona di RomaCambio sport: quando lo “scatto” è verso una nuova realtà
  •   
  •  
  •  
  •