Tifo e tifosi. Dimmi che tipo di tifoso sei e ti dirò chi sei: il tipo tutto Sport e il tipo curioso

Pubblicato il autore: Simona Caporilli Segui
BAD KLEINKIRCHHEIM, AUSTRIA - JANUARY 14: Sofia Goggia of Italy competes during the Audi FIS Alpine Ski World Cup Women's Downhill on January 14, 2018 in Bad Kleinkirchheim, Austria. (Photo by Christophe Pallot/Agence Zoom/Getty Images)

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

Olimpiadi, che fine faranno i nostri atleti? Nel marasma generale, ecco che le Olimpiadi di Parigi si stanno avvicinando, e che i ragazzi ci tengono a sapere quando si svolgeranno e perché i nostri atleti parteciperanno. La Pellegrini in pensione di certo non andrà, e si ripeterà un’altra splendida Pechino.
Sul web, già ci sono due diversi aplomb per carpire la situazione. C’e Il tifoso oltranzista, che si è seguito tutte le Olimpiadi e se le è viste tutte, e vuole continuarle a seguire, e il genio del telecomando, che guarda e vede tutto quello che succede al mondo, e continua a seguire il mondo dello Sport perché lo ama.
E noi di che tipo di tifosi siamo? È difficile dirlo. I tifosi guardano ognun per se’, e tutto il resto insieme. Insomma, guardano al mondo dello Sport con vero interesse e con vera lungimiranza. Andiamo con ordine. Il tipo veramente interessante è il tifoso da stadio. Cioè quello che veramente ci segue da tantissimo tempo e per noi farebbe tutto, e che ci segue davvero con amore e dovizia. È interessato a tutto e ci ama per davvero, e ci segue nelle nostre vicissitudini. E ci adora. Esatto. Adora i tifosi e il tifo. E sta allo stadio come sta a casa. E si sente al bar     dello Sport come si sente a casa, per davvero. Si prende il caffè e comincia a parlare di Sport sempre e comunque, e ama tutto ciò che è campione Olimpico. Adora lo Sport, con tutto ciò che ne consegue. E ama le sportivi, gli sportivi, i tifosi e le tifose. E adora tutto quello che si ama normalmente. Lo Sport, le sportive, in un tuttologo di emozioni e di sensazioni che solo questo Paese, questo meraviglioso Paese, riesce a regalare. Ebbene, questo è il tipo che vorremmo avere accanto alle Olimpiadi. Un tipo trendy, che ci ama e che ama il mondo dello Sport nella sua interezza. Ecco di cosa ha bisogno lo Sport, di qualcuno che se ne intenda. Ebbene. C’e Anche qualche altro tifoso che vuole dire la sua. Ed è il tifoso tutto chiacchiere. Il tifoso che ama dire la sua anche quando non c’è da dire. E ama il mondo dello Sport-chiacchiere. E al bar si sfoga di tanto in tanto, e ama quello che fa ogni giorno, e ama quello che dice la televisione, di cui è veramente fan. Ecco cosa succede. Che il tifoso da chiacchiera è davvero importante bella vista dello Sport, perché sa di tutto e di più spizzicando da una parte e dall’altra l’arte di fare Sport e di essere veramente noi stessi. Ecco cosa succede nella vita di tutti i giorni, che possiamo curiosare nel mondo dello Sport senza esserne protagonisti primi, quindi senza rubare la scena a nessuno. Ci amano per quello che facciamo, e per quello che siamo. E ci amano davvero leggendoci tutti i giorni, e ci amano per quello che ogni giorno rappresentiamo. Sono, in poche parole, i nostri lettori, che ascoltano ogni giorno il mondo dello Sport e che amano quello che amiamo ogni giorno: ascoltare le vicissitudini dello Sport senza dire un fiato, e amando ciò che vediamo ogni giorno: l’Olimpiadi, il mondiale, il tifo contemporaneo. E amano ciò che amiamo veramente anche noi. Ascoltare le chiacchiere contemporanee, amare l’attualita’ odierna è tenerne conto. E tenere da conto i tifosi e gli sportivi odierni. Senza tifo? Ma come senza tifo, con i tifo, sano e salubre di tutti i giorni. Esattamente elegante.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: