Atletica: record mondiale fantastico anche nel decathlon con Kevin Mayer a 9126 punti

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Nella seconda metà di settembre non è facile assistere a primati mondiali ed europei: la stagione è praticamente finita, almeno con le principali gare internazionali.
Quindi è clamorosa e storica la giornata di domenica 16 settembre, nella quale in successione in mattinata avevamo avuto il primato mondiale nella maratona da parte di Eliud Kipchoge a Berlino con 2.01’39” e poco dopo quello europeo nella mezza maratona a Copenaghen da parte di Sifan Hassan con 1.05’15”.
E un altro record prestigioso è arrivato nel pomeriggio, sia pure iniziato nella giornata di sabato 15 settembre: infatti è nel decathlon, gara che si svolge in 2 giornate, con prima giornata le gare dei 100 metri, lungo, peso, alto e 400 metri e seconda giornata con 110 hs, disco, asta, giavellotto, 1500 metri.
L’autore del record del mondo è il francese Kevin Mayer che al meeting Decastar di Talence, in Francia, ha ottenuto un fantastico punteggio di 9126 punti, migliorando di 81 punti il precedente limite dello statunitense Ashton Eaton con 9045 punti, stabilito nel 2015 ai Campionati Mondiali di Pechino.
Solo 3 atleti nella storia hanno superato il muro dei 9000 punti: il primo fu l’atleta della Repubblica Ceca Roman Sebrle che nel 2001 ottenne 9026 punti, poi appunto Ashton Eaton nel 2015 e oggi Kevin Mayer.
Il francese aveva clamorosamente fallito l’appuntamento con i Campionati Europei di Berlino nello scorso agosto, incappando in 3 nulli nel salto in lungo, mentre aveva vinto il titolo mondiale nel 2017 a Londra e si era piazzato al 2° posto alle Olimpiadi di Rio de Janeiro.
Nella gara di Talence Mayer subito scatenato con 2 primati personali nelle prime 2 gare: 10.55 (+0.3) nei 100 metri e 7,80 (+1.2) nel lungo, poi 16,00 nel peso che è la sua migliore prestazione in un decathlon e 2,05 nell’alto, forse inferiore alle aspettative (2,09 il suo p.b.) e poi 48.42 nei 400 metri.
Nella seconda giornata 13.75 (-1.1) sui 110 ostacoli, primato personale in una gara di decathlon eguagliato; segue 50,54 nel disco e poi il primato personale nell’asta con 5,45. Nel giavellotto all’ultimo lancio migliora il precedente 66,34, portando il p.b. a 71,90.
Per i 1500 metri finali occorrerebbe scendere sotto 4:49.19, visto gli oltre 200 punti di vantaggio. Mayer fa ancora meglio e ottiene un clamoroso 4:36.11, con punteggio complessivo di 9126 punti e migliora il personale che era di 8834 con il 2° posto ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro nel 2016.

MAYER (Talence 2018) EATON (Pechino 2015) MAYER (Rio 2016)
Risultato Punti Parziale Risultato Punti Parziale Diff. Parziale Diff.
100m 10.55 (+0.3) PB 963 963 – 10.23 (-0.4) 1040 1040 +77 – 10.81 (-0.4) 903 903 -60
Lungo 7,80 (+1.2 ) PB 1010 1973 – 7,88 (0.0) 1030 2070 +97 –  7,60 (+0.1) 960 1863 -110
Peso 16,00 851 2824 – 14,52 760 2830 +6 – 15,76 836 2699 -125
Alto 2,05 850 3674 – 2,01 813 3643 -31 – 2,04 840 3539 -135
400m 48.42 889 4563 – 45.00 1060 4703 +140 – 48.28 896 4435 -128
110hs 13.75 (-1.1) 1007 5570 – 13.69 (-0.2) 1015 5718 +148 – 14.02 (+0.7) 972 5407 -163
Disco 50,54 882 6452 – 43,34 733 6451 -1 – 46,78 804 6211 -241
Asta 5,45 PB 1051 7503 – 5,20 972 7423 -80 – 5,40 1035 7246 -257
Giavellotto 71,90 PB 918 8421 – 63,63 793 8216 -205 – 65,04 814 8060 -361
1500m 4:36.11 705 9126 – 4:17.52 829 9045 -81 – 4:25.49 774 8834 -292

potrebbe interessarti ancheItalia a tutto sport. O forse no?

Cronologia recente del record mondiale nel decathlon
8847 Daley Thompson (GBR) Los Angeles, 9 agosto 1984
8891 Dan O’Brien (USA) Talence, 5 settembre 1992
8994 Tomas Dvorak (CZE) Praga, 4 luglio 1999
9026 Roman Sebrle (CZE) Gotzis, 27 maggio 2001
9039 Ashton Eaton (USA) Eugene, 23 giugno 2012
9045 Ashton Eaton (USA) Pechino, 29 agosto 2015
9126 Kevin Mayer (FRA) Talence, 16 settembre 2018

potrebbe interessarti ancheAtletica, “We Run Rome” il 31 dicembre nella Capitale

Le miglior performaces nel decathlon
9126 Kevin Mayer (FRA) Talence, 16 settembre 2018
9045 Ashton Eaton (USA) Pechino, 29 agosto 2015
9039 Ashton Eaton (USA) Eugene, 23 giugno 2012
9026 Roman Sebrle (CZE) Gotzis, 27 maggio 2001
8994 Tomas Dvorak (CZE) Praga, 4 luglio 1999
8902 Tomas Dvorak (CZE) Edmonton, 7 agosto 2001
8900 Tomas Dvorak (CZE) Gotzis, 4 giugno 2000
8893 Roman Sebrle (CZE) Atene, 24 agosto 2004
8893 Ashton Eaton (USA) Rio de Janeiro, 18 agosto 2016
8891 Dan O’Brien (USA) Talence, 5 settembre 1992
8869 Ashton Eaton (USA) Londra 9 agosto 2012
8847 Daley Thompson (GBR) Los Angeles, 9 agosto 1984
8844 Dan O’Brien (USA) New York, 13 giugno 1991
8842 Roman Sebrle (CZE) Gotzis, 30 maggio 2004
8837 Tomas Dvorak (CZE) Atene, 6 agosto 1997
8834 Kevin Mayer (FRA) Rio de Janeiro, 18 agosto 2016

notizie sul temaMaratona New York 2018 in diretta sulla Rai il 4 novembreMilan, l’arrivo di Bolt una boutade. Il giamaicano ambito da un club malteseAtletica: domenica 30 settembre la Ferrara Marathon
  •   
  •  
  •  
  •