Filippo Tortu da Berlino a Sanremo per un altro record e per incontrare il suo idolo musicale Patty Pravo

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui

potrebbe interessarti ancheAtletica Leggera, Diamond League Monaco: tutti i podi delle gare disputate

Da Berlino a Sanremo. Sembra il giro di non so cosa e invece sono i prossimi luoghi che Filippo Tortu vedrà per lavoro e allenamento, ma anche per glamour e spettacolo. A Berlino l’atleta partirà domani per il meeting nella capitale tedesca. Invece dopo la gara tedesca Tortu volerà in Liguria e lì ha scelto Sanremo perchè è anche la settimana del Festival. Qui sicuramente nella settimana più musicale dell’anno incontrerà vari personaggi dello spettacolo. Alla Mercedes-Benz Arena (sette gare, 12.000 spettatori, con Kendricks nell’asta e la Spanovic nel lungo), all’Istaf Indoor Meeting che già lo vide protagonista la scorsa edizione. Il 26 gennaio, all’esordio senior e nel fortunato 2018, vinse la batteria in 6”62 (in 6ª e ultima corsia), personale limato di 2/100 e un’ora dopo, in finale, si ripetè al centesimo, preceduto solo dal cinese Su Bingtian in 6”55. A sfidarlo, stavolta, troverà su tutti il britannico Prescod, sui 100 un 9”94 e argento continentale proprio a Berlino, al debutto stagionale, ma anche l’ivoriano Cisse, a sua volta un 9”94, domenica co-vincitore dei 60 al meeting di Parigi in 6”60.

Tortu è il primo in Europa under 23 grazie a un recordo ottenuto ad Ancona dieci giorni fa. Orgoglio dello sport italiano, Tortu è quello che l’atletica in tempo di crisi cercava. Faccia pulita e sguado deciso insieme a un fisico possente che lo dà forza per raggiungerre i traguardi anche quelli più impervi. Filippo al meeting di Madrid nel giugno 2018 ha corso i 100 in 9″99, giungendo dietro al cinese Su Bingtian 9″91. Il precedente primato apparteneva a Pietro Mennea che corse i 100 metri in 10″01 nel 1979 in Messico. Ora nella capitale tedesca troverà i migliori velocisti tedeschi Reus, Jakubczyk e Kranz, che per ora è il più veloce dei tre 6″61.

potrebbe interessarti ancheDiamond League 2019: Lyles mostruoso nei 200, 19,50! Bene Gatlin e Fraser Pryce

Ultimamente Tortu dopo il record di Ancona si è allenato sul pistino coperto di Bergamo: sabato scorso oltre a suo altro trionfo ha già cominciato ad allenarsi per Berlino. Su una distanza così breve, il lanciato, che si evince dai suoi sforzi, è già ad ottimi livelli.L’atleta, quindi. volerà a Berlino stamattina col fratello Giacomo. Poi i due lunedì, insieme a papà coach Salvino, si trasferiranno per una settimana a Sanremo, in un appartamento di fronte al campo comunale dove gioca la squadra locale. Il fratello sarà impegnato col Festival, Filippo svolgerà una settimana di scarico. E, ospite di Radio Italia, parteciperà al “Fuori Sanremo“. Obiettivo di Tortu incontrare Patty Pravo, per i suoi gusti retrò, ama moltissimo la sua musica.

Dopo l’interesse per il suo idolo calcistico Buffon, per Tortu anche Patty Pravo c’è piacere di incontrare e quale occasione il Festival per farlo, visto che Nicoletta Strambelli è in gara insieme al cantante Briga. Tortu, però, non ascolta solo musica retrò come Mina e Patty Pravo, ma anche Deep Purple e Aerosmith, Lucio Battisti che piace anche alla madre e insieme al più grande della muscia italiana c’è anche un piacere per la cantautrice Mia Martini. Insomma, tra glamour e un altro meeting la strada che va da Berlino a Sanremo sembra per l’atleta molto corta e anche servire per riposare e rilassarsi un poco dopo tanti impegni.

notizie sul temaAtletica Leggera, Diamond League Rabat: tutti i podi delle gare disputateAtletica Leggera, Diamond League Oslo: tutti i podi della gare disputateAtletica Leggera, Diamond League Golden Gala Roma: tutti i podi delle gare disputate
  •   
  •  
  •  
  •