Serie A, basket: Dinamo Sassari irrefrenabile. In cima alla classifica con EA7 Milano

Pubblicato il autore: Ambra Angelini Segui

Si sono conclusi i posticipi della 3° giornata di campionato di serie A di basket fra Milano-Venezia (giocata ieri; 80-71) e Sassari-Brindisi (87-78). Le due squadre più forti sul territorio nazionale vincono anche questa volta e salgono in vetta alla classifica a pari punti.

potrebbe interessarti ancheBasket Eurolega, Efes Istanbul-Olimpia Milano: streaming Eurosport Player oggi dalle ore 19.15

Una Dinamo irrefrenabile che dopo pochi minuti di gioco ha messo in risalto la propria grinta e forza lasciando indietro, fin dall’inizio, i pugliesi. Numerosi sono stati gli errori sotto canestro collezionati da Brindisi trasformati dalla squadra sassarese in ottimi contropiedi validi per l’onda della vittoria. Favoloso, e miglior segnatore in campo, Logan che in soli 10 minuti di gioco ha collezionato tre triple e ben 13 punti. L’intervallo si conclude con un +6 per la Dinamo Sassari e una netta rimonta di Brindisi che alla fine del primo quarto era sotto di 18 punti. Terzo quarto e inizio quarto periodo caratterizzati dal vantaggio del Banco di Sardegna con riprese costanti da parte dell’Enel. E’ nel finale di partita che gli isolani trovano l’allungo decisivo per  l’87-78 conclusivo. Una Dinamo Sassari tenace che si guadagna la vetta della classifica a pari punti con l’EA7 Armani.

potrebbe interessarti ancheBasket Eurolega, Olimpia Milano-Fenerbache: streaming Eurosport Player e diretta tv oggi dalle 20.15

Migliori tiratori Dinamo Sassari: Logan 27 e Dyson 18
Migliori tiratori Enel Brindisi: Denmon 20 e James 17

notizie sul temaBasket Eurolega, Olimpia Milano-Olympiakos 66-57 (Video Highlights): vittoria fondamentale per la squadra di PianigianiBasket Eurolega, CSKA Mosca-Olimpia Milano 101-95 (Video Highlights): si ferma in Russia la striscia di vittorie dei lombardiBasket Eurolega, Khimki Mosca-Olimpia Milano 88-90 (Video Highlights): vittoria in rimonta per la squadra di Pianigiani
  •   
  •  
  •  
  •