NBA, cosa succede agli Italiani d’America?

Pubblicato il autore: Armando Cortese Segui

italiani in nba

Cosa succede ai Fab Four del basket italiano? A due mesi dall’inizio della stagione NBA poche luci e tante ombre per gli azzurri d’America, perseguitati dalla sfortuna o relegati al ruolo di comprimari dalle scelte tecniche dei proprio allenatori. A Detroit, nonostante le rassicurazioni di Van Gundy in preseason, Gigi Datome è sempre più ai margini dei deludenti Pistons, continua a non vedere il parquet e sembra ormai fuori dalle rotazioni; i due infortuni subiti in allenamento (problema al flessore e distorsione alla caviglia)  hanno sicuramente influito sul suo rendimento, ma le dichiarazioni del coach non chiariscono i motivi del mancato impiego: “Gigi è un ottimo tiratore, è un ragazzo che si impegna sempre moltissimo…è un giocatore su cui sicuramente puoi contare in caso di bisogno”. E quando, se non ora? Probabilmente peggiore è la situazione di Andrea Bargnani a New York: il Mago non gioca da gennaio (fermato prima da problemi al gomito, poi alla coscia ed infine al polpaccio), i suoi tempi di recupero rimangono un’incognita, i Knicks sono imbarazzanti ed affondano inesorabilmente. A questo si aggiunga anche la pesante critica del NY Post, che senza troppi giri di parole lo accusa di rubare lo stipendio. Serve altro? Tra alti e bassi non va meglio a Danilo Gallinari: 18 mesi lontano dal campo, poi il rientro timido ed altalenante come i Denver Nuggets, la forma fisica e mentale che pian piano restituisce sicurezza e determinazione ed ora l’ennesima beffa del destino…lesione del menisco, nuova operazione, nuovo stop. Ogni commento sarebbe superfluo. L’unico a regalarci ed a regalarsi soddisfazioni continua ad essere Belinelli, pedina fondamentale dei San Antonio Spurs di Greg Popovic. Al fianco del trio Parker-Duncan-Ginobili Marco è diventato grande, in Texas ha trovato la sua dimensione, realizzando il sogno di una vita: conquistare l’anello di campione NBA. Si concederà il bis?

FORZA RAGAZZI, nel bene e nel male!

potrebbe interessarti ancheGallinari-Oklahoma Thunder, ora è UFFICIALE

 

 

 

potrebbe interessarti ancheNotte da leoni in NBA: Leonard, George e Gallinari cambiano squadra

 

 

 

notizie sul temaFree Agency NBA: i primi colpi di mercatoNba: Kevin Durant sceglie i Brooklin Nets e raggiunge Kyrie Irving per una coppia da titoloL’NBA chiama un italiano: è Nicolò Melli
  •   
  •  
  •  
  •