Gli obiettivi di Marco Belinelli per il 2015

Pubblicato il autore: Armando Cortese Segui

gli obiettivi di Marco Belinelli

potrebbe interessarti ancheRisultati NBA: Gallinari perde contro Dallas, infortunio per Belinelli al collo

Determinato, sicuro di sè, ambizioso…come sempre, forse ancor di più. Temprato nel fisico e nella mente da 8 stagioni NBA (in cinque città differenti: San Francisco, Toronto, New Orleans, Chicago e San Antonio), Marco Belinelli è ormai maturo, come atleta e come uomo, fiero dei propri mezzi ed entusiasta dei traguardi raggiunti, ma non per questo appagato. Le soddisfazioni personali e le vittorie di squadra lo rendono sereno, ma per ripetersi, per confermarsi non bisogna abbassare il livello di attenzione, mai. E Marco è pienamente consapevole di ciò. I sacrifici e la dedizione totale alla pallacanestro hanno dato vita ai suoi sogni di bambino, probabilmente le aspettative e le speranze si sono spinte anche oltre…ma per meriti, non di certo per fortuna. Le sue ultime dichiarazioni ne sono la dimostrazione chiara ed insindacabile. Per il 2015 l’obiettivo personale è “…migliorare sempre, crescere continuamente come gioco e sotto l’aspetto mentale. E si, difenderò il titolo nella gara del tiro da 3 all’All Star Game di New York”. L’obiettivo di squadra? “…il titolo Nba. Ripetersi. Infortuni o no, è giusto avere obiettivi ambiziosi. Sempre. E io voglio essere importante per questa squadra importante”. Gli Spurs e la Nazionale italiana sorridono e ringraziano il loro guerriero.

potrebbe interessarti ancheBasket NBA, risultati partite 16 novembre: Golden State schiacciata da Houston, Gallinari vince il derby italiano con Belinelli

notizie sul temaBasket NBA, risultati 5 novembre: Raptors dominano i Lakers, super Belinelli non basta agli SpursPlay off Nba gara 1 primo turno, un super Belinelli mette la firma nel successo di Philadelphia su MiamiNBA, esordio pirotecnico per Belinelli ai 76ers
  •   
  •  
  •  
  •