Gigi Datome torna in campo dopo l’operazione

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

Gigi Datome

potrebbe interessarti ancheItalbasket: ufficiale i 12 convocati per i mondiali in Cina

Il calvario di Gigi Datome è finito. Lo comunica lui stesso, senza intermediazioni, attraverso il suo profilo Facebook ufficiale: “È bello essere tornato in campo con i miei compagni a due mesi dall’operazione! Che sia una grande stagione! It was good to be back on the court with my guys 2 months after the surgery. Let’s have a great year! #serinascorinascogigione #letsgofener #squad“. Gigione Nazionale aveva iniziato il percorso del dolore il 21 Luglio quando, sempre attraverso i social network (in questo caso twitter), aveva comunicato di essere stato operato al gomito, che l’intervento era perfettamente riuscito e che sarebbe tornato a disposizione del tecnico del suo attuale team, il Fenerbahce, Obradovic per l’inizio della preparazione. Non è un mistero che Datome soffrisse da tempo per problemi all’articolazione e che questo ne abbia limitato le prestazioni sia nella parte finale dell’Euroleague, persa che dalla compagine turca contro il CSKA Mosca 101-96, che nel torneo pre-Olimpico di Torino quando gli azzurri di Messina hanno perso all’overtime il treno per le Olimpiadi di Rio de Janeiro. Ora dopo il “tagliando”, l’ala piccola di Montebullena (ma “naturalizzato” olbiese) si rimette in pista per una stagione che ha come obiettivo fondamentale l’Europa, l’Euroleague a livello di Club e l’Eurobasket 2017 con l’ItalBasket che si giocherà proprio in Turchia al Sinan Erdem Spor Salonu di Istanbul.

potrebbe interessarti ancheItalbasket: Uscita la lista dei 24 nomi convocati

Il profilo di Gigi Datome

Come recita wikipedia, Luigi Datome detto Gigi è nato a Montebelluna il 27 novembre 1987. E’ cresciuto nelle giovanili della Santa Croce di Olbia e ha debuttato in Serie B2 all’età di 15 anni. Nel 2003 si trasferisce alla Montepaschi Siena allenata da Carlo Recalcati e vi rimane fino al 2006 vincendo lo Scudetto nel 2004. Nel 2006-07 passa alla Legea Scafati. Nel 2008 fa ritorno a Siena, che lo cede in comproprietà alla Virtus Roma per due stagioni. Rimane a Roma fino alla fine della stagione 2012-13 anno in cui viene eletto miglior giocatore del campionato. Nell’estate del 2013 si trasferisce in NBA, firmando per i Detroit Pistons dove rimane 2 anni giocando però, complice un infortunio al piede, solo 37 partite. Finito ai margini del roster nel febbraio del 2015 viene ceduto insieme a Jonas Jerebko ai Boston Celtics in cambio di Tayshaun Prince. Alla fine della regular season i Celtics finiranno settimi, e saranno eliminati ai playoff dai Cleveland Cavaliers di LeBron James. I pochi mesi a Boston lasciano però un segno indelebile nel cuore dei tifosi e nella stima di coach, Brad Stevens, che lo ha definito “uno dei migliori tiratori che io abbia mai visto“. Nell’estate del 2015 Datome lascia l’NBA e torna in Europa in uno dei maggiori club del continente, il Fenerbahce, dove firma un contratto biennale da 1,7 milioni di euro a stagione.

notizie sul temaBasket, l’Italia vince l’Ungheria e avvicina la qualificazione ai Mondiali. Super Datome a DebrecenBasket, Luigi Datome annuncia su Facebook il possibile addio alla NazionaleEuroBasket 2017: Lituania – Italia 78-73, balcanici superiori. Datome il migliore degli azzurri
  •   
  •  
  •  
  •