NBA, Semifinali Playoffs: Boston Celtics vittoriosi e sempre più vicini alle finali di Conference

Pubblicato il autore: Concetta Manuppelli Segui
Il giocatore dei Boston Celtics Avery Bradley

Il giocatore dei Boston Celtics Avery Bradley

Le squadre della NBA Boston Celtics e Washington Wizards sono tornate al Garden per disputare la partita delle semifinali della Eastern Conference, in una sfida dall’esito molto interessante e di grande importanza, in quanto la contesa tra i Celtics e i Wizards ha deciso le sorti di entrambi i contendenti in vista delle finali di Conference.
La gara 5 disputata tra i Celtics e i Wizards è stata, infatti, una partita determinante per avvicinarsi sempre di più alla finale tanto attesa della Eastern Conference da disputare contro i Cleveland Cavaliers.
Le fasi iniziali della sfida giocata al Garden hanno visto dominare in prevalenza la squadra dei Boston Celtics, la quale è riuscita a mettere a segno ben 16 punti di fila, mentre i Washington Wizards si sono fatti sentire poco in campo, in quanto sono riusciti a segnare a malapena 4 punti.
Il primo quarto di gioco si è chiuso, infatti, con la squadra dei Washington Wizards praticamente assente in campo che è riuscita a compiere solo 4 assist, a differenza della squadra dei Boston Celtics che in campo è stata molto attiva, dinamica e presente con ben 12 assist su 13 canestri.
Nella prima frazione di gioco, le due squadre si portano ad un punteggio di 33-21, grazie alla straordinaria performance in campo del giocatore della squadra di Boston, Avery Bradley che riesce a segnare ben 14 punti.
All’inizio della seconda fase di gioco, i Celtics protraggono ulteriormente il vantaggio (48-26) per mano della giocata del giocatore Jae Crowder che mette a segno 10 punti per la propria squadra.
I Wizards, però, nonostante lo svantaggio notevole nei confronti della squadra di Boston, non intendono affatto arrendersi o darsi per vinti e grazie alle grandi imprese compiute in campo dai giocatori John Wall e Bradley Beal, nonostante non ottengono il vantaggio tanto sperato, desiderato e cercato con tutti i tentativi possibili di gioco sui Celtics, riescono comunque a recuperare nel finale di tempo una buona parte dei tiri persi ed a mutare discretamente le sorti della partita con un punteggio di 67-51.
Il recupero notevole, ottenuto con una grande forza combattiva ed un’immensa tenacia, da parte della squadra di Washington, che nelle fasi successive di gioco riesce ad accorciare sempre di più le distanze dal punteggio vantaggioso dei Celtics, grazie ai tiri messi a segno dal giocatore Otto Porter Jr., si rivela, però, comunque, insufficiente, in quanto i Celtics dominano in lungo e in largo la sfida in campo.
Nelle ultime fasi decisive di gioco, infatti, la squadra di Washington spreca e perde numerose occasioni, per portarsi in vantaggio sui Celtics e, come se non bastasse, non riesce nemmeno a contrastare l’avanzata in campo della squadra di Boston e finisce per incassare ben 23 punti per mano degli stessi Celtics.
Non c’è stato nulla da fare, dunque, nelle ultime fasi di gioco per i Wizards che hanno subito e incassato numerosi colpi da parte della squadra di Boston, fin dall’inizio della partita, senza mai riuscire a passare in vantaggio.
Nel quarto periodo di gioco, infatti, i Celtics per mano dell’azione decisiva in campo, da parte del giocatore Isaiah Thomas hanno dato il colpo di grazia finale ai Wizards per poi, inevitabilmente, uscire vittoriosi e trionfanti dalla partita disputata contro la squadra di Washington con il punteggio 123-101.
La partita delle semifinali della Eastern Conference è stata, senza ombra di dubbio, uno spettacolo entusiasmante ed emozionante per tutti gli appassionati del mondo NBA ed allo stesso tempo, ha fatto crescere ulteriormente le attese nei confronti delle finali di Conference.
A questo punto, non ci resta che restare sintonizzati sulle prossime partite targate NBA che, di sicuro, non deluderanno le aspettative di tutti gli appassionati dello spettacolo targato NBA!

  •   
  •  
  •  
  •