Basket, Gallinari dopo il pugno e l’infortunio: “Sto male, lascio la mia seconda famiglia”

Pubblicato il autore: antoniofight Segui

Danilo Gallinari ha un ‘ attacco di follia contro un avversario, lo colpisce con un pugno e si frattura la mano infatti dopo aver ricevuto una brutta gomitata in piena faccia all’ altezza dell’ area del tiro da 3 punti, durante lo svolgimento di un tiro libero, in una gara della Trentino Cup con l’ Olanda da parte del giocatore avversario n° 33 Kok in un incontro vinto dagli azzurri 66-57. Dalle riprese video di Sky Sport si vede come a seguito di una gomitata in faccia al termine di un tiro libero nell’ atto di catturare un rimbalzo Danilo Gallinari viene ostacolato in maniera piuttosto violenta dal marcatore avversario e reagisce assestandogli un pugno in volto procurandosi, come riferisce lui stesso dalla sua pagina facebook, una frattura alla base del primo metacarpo della mano destra. A mezzanotte arriva il verdetto al pronto soccorso e cioè 40 giorni di stop non compatibili con l’ attività della nazionale in vista dell’ Europeo, al posto di Gallinari è stato convocato Diego Floccadori.
Quello che fa più male a Gallinari non è il dolore fisico ma la modalità dell’ infortunio che si è procurato sferrando un pugno all’ avversario Kok durante il secondo tempo di un match che doveva solo servire da punto di avvicinamento all’ appuntamento di fine agosto.Gallinari non ha tollerato una gomitata in un’ azione di gioco e dice il giocatore:” Purtroppo non sarò più della nazionale, chiedo scusa ai miei compagni e a tutti”.

La partita con l’ Olanda comincia in salita con un 7-0 bruciante infatti davanti alla zona super aggressiva ed ad una preparazione fisica nettamente avanti rispetto agli azzurri i nostri giocatori stentano e l’ allenatore Ettore Messina richiama ripetutamente i suoi giocatori che si erano fatti bloccare su una partita giocata punto a punto pur essendo favoriti almeno sulla carta.
A questo punto si verifica il contatto tra Kok e Danilo Gallinari e il giocatore di colore si giustifica dicendo che in precedenza non vi erano stati altri contatti tra lui ed il giocatore azzurro pertanto ritiene la sua reazione esagerata quantomeno se non addirittura ingiustificata.In verità le immagini di Sky Sport fanno vedere un contatto piuttosto duro tra Kok e Gallinari e ,vista la reazione dell’ azzurro, l’ arbitro ha giustamente espulso entrambi.Vedremo ora quale sarà la sanzione del giudice sportivo e se ci saranno squalifiche e multe.Per ora è certo che Gallinari vista l’ ingessatura alla mano e la terapia riabilitativa subirà uno stop di 40 giorni e salterà la prossima gara del campionato europeo che si svolgera’ a Cagliari, infatti in Sardegna è stato chiamato in ritiro con gli azzurri Floccadori che prenderà il posto di Gallinari.
Sull’ episodio dell’ incidente tra i due giocatori nella partita con l’ Olanda è probabile che Kok, proveniente da quattro anni giocati nei campoinati universitari e a 24 anni , giunto da poco in prima squadra, abbia voluto provocare il campione azzurro per ottenere un istante di notorietà e di presenza sugli organi di informazione.
Per Gallinari un ingenuo scatto d’ ira che gli è costato troppo caro.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •