Basket Nazionale, Marco Crespi nuovo allenatore Italia donne

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui

crespi
Cambio della guardia sulla panchina azzurra femminile di pallacanestro: Marco Crespi nuovo allenatore Italia donne. Dopo l’amaro Europeo in Repubblica Ceca, che ha visto l’Italia femminile mancare l’accesso al Mondiale 2018, la Federbasket e il suo presidente Giovanni Petrucci hanno deciso per un cambio al timone delle azzurre. In panchina è stato chiamato il 55enne tecnico di Varese, una lunghissima carriera in campo maschile e nell’ultimo periodo, dopo l’ultima panchina della Scaligera Verona in A2 (2015-2016), apprezzato commentatore tecnico di SkySport.

Marco Crespi nuovo allenatore Italia donne succede ad Andrea Capobianco che, nei ringraziamenti di rito da parte della Federazione, la stessa FIP comunica che è stato l’allenatore a “scegliere di continuare ad allenare nel settore squadre nazionali maschili“. Una decisione “interna” quindi, anche se è immaginabile che per coach Capobianco abbia pesato la delusione europea. Fatale all’Italia è stata la sconfitta di un punto (68-67) contro la Lettonia costato il mancato accesso al Mondiale 2018, un ko condizionato anche dalle decisioni arbitrali. Nello specifico il discutibile fallo antisportivo fischiato, a 9 secondi dalla fine, all’azzurra Cecilia Zandalasini che ha rovesciato il punteggio che vedeva avanti l’Italia. Una dubbia decisione che ha fatto seguito ad altre discutibili scelte arbitrali nel corso della rassegna continentale, su tutte la partita contro la Turchia – persa anche questa di un punto 54-53 – nel girone di qualificazione e la brutta gomitata rifilata da Holingsworth a Laura Macchi costata la frattura della mandibola all’azzurra e la fine anticipata del suo Europeo.

La comunicazione di Crespi nuovo allenatore Italia donne arriva a un paio di giorni di distanza dalla successione fra Ettore Messina e Romeo Sacchetti sulla panchina dell’Italia maschile dopo l’Europeo.

Arrivato all’Olimpia Milano nel 1983 dopo aver iniziato a Busto Arsizio, Marco Crespi è rimasto 17 anni nella società meneghina occupandosi di settore giovanile (scudetto Allievi) e poi assistente allenatore di Mike D’Antoni (una Coppa Korac), Bogdan Tanjevic (scudetto e Coppa Italia). Dal 1998 al 2000 guida da capo allenatore Milano per poi passare nella stagione successiva all’Angelico Biella che porta alla promozione dalla Legadue alla serie A. Dopo un’esperienza a Siviglia nel 2001-2002, l’anno successivo allena la Scavolini Pesaro dove torna nel dicembre 2004 – dopo un passaggio da vice alla Virtus Bologna – conquistando i quarti di finale di Eurolega.

Nel 2006 Marco Crespi inizia il suo matrimonio con Casale Monferrato dove diventa un’istituzione. E nel 2011, vincendo la finale playoff contro la Reyer Venezia in una tiratissima serie in cui è necessaria gara5 vinta davanti al proprio pubblico, Crespi porta in serie A i piemontesi. Nel 2012-2013 il grande salto come assistente di Luca Banchi alla Mens Sana Siena, di cui la stagione successiva assume la guida tecnica raggiungendo la finale scudetto poi persa contro Milano a gara7. Dopo Siena ha una breve esperienza al Saski Baskonia e, nell’ultima stagione in panchina, allena Verona. In Nazionale, prima della panchina dell’Italia femminile, è stato assistente di Boscia Tanjevic dal 1997 partecipando ai Mondiali di Atene nel 1998 e alle Olimpiadi di Sydney nel 2000 e vincendo gli Europei di Parigi nel 1999.

L’esordio sulla panchina dell’Italia donne Crespi lo farà il prossimo 17 novembre in occasione di Macedonia-Italia, primo impegno nelle qualificazioni agli Europei del 2019. Dopo la Macedonia le azzurre affronteranno la Croazia il 15 novembre, quindi la Svezia il 10 febbraio 2018 a chiusura di girone d’andata. Il ritorno scatterà il 14 febbraio con ultima sfida il 21 novembre in casa contro le svedesi.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •