Eurobasket 2017, Belinelli su Italia-Serbia: “Niente paura, possiamo farcela”

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte

Europei Basket 2017. Con assenze pesantissime, finora l’Italbasket allenata da Ettore Messina, sta andando oltre le previsioni. Mercoledì 13 settembre, alle 20.30, gli azzurri si troveranno di fronte la Serbia, nei quarti di finale. Il vice capitano azzurro Marco Belinelli  crede molto nelle possibilità degli azzurri di entrare in semifinale e tentare di giocarsi una medaglia che manca da 14 anni a livello continentale. Ecco alcune sue dichiarazioni pubblicate sull’edizione odierna della Gazzetta dello Sport.

Obbiettivo difesa d’acciaio :“L’arma determinante per battere questo avversario fortissimo ed esperto è saper difendere bene il più possibile, con grinta e determinazione. Ne abbiamo fatto tesoro, in queste partite, ne abbiamo vinte tre, e perse soltanto due, se lo aspettavano in pochi.
L’Europeo e le sue difficoltà :”Non siamo venuti qui per caso, e lo dimostra il percorso che abbiamo fatto, questa manifestazione non è facile da affrontare, ma abbiamo tutte le carte in regola, per andare avanti, però se saremo da medaglia, potrà dirlo solo il campo da gioco.”
Gli Avversari – :”Con la Serbia, da quando gioco in nazionale, non siamo mai stati così fortunati, loro si esaltano, quando la posta in palio è pesante, sono una squadra collaudata, che però ha tante assenze come noi, perchè non dimentichiamo che siamo senza Alessandro Gentile e sopratutto Danilo Gallinari, ma chi li sta sostituendo sta facendo benissimo. Temo molto Bogdanovic, può fare tanti punti, e noi dobbiamo fare di tutto per limitarne il talento. Gli fa eco, Pietro Aradori :”Sicuramente non sono sprovveduti, e non possiamo pensare di fare cento punti, dobbiamo limitare i lunghi ed evitare che allarghino il gioco sugli esterni, per tirare da tre, solo con una prestazione di alto livello, potremmo avere una possibilità di uscire vincitori da questa partita”.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •