EuroBasket 2017: Lituania – Italia 78-73, balcanici superiori. Datome il migliore degli azzurri

Pubblicato il autore: Angelo Franchitto Segui

Che la partita contro la Lituania non sarebbe stata una passeggiata lo sapevamo. Storicamente le sfide con le squadre provenienti dai paesi Baltici non ci sorridono tanto spesso.  Nonostante tutto abbiamo ugualmente visto, nella nostra nazionale, dei segnali positivi: dal capitano Datome  che mette a segno ben 24 punti, a Belinelli che raggiunge i 2000 punti in nazionale, è il settimo di sempre.
L’Italia si presentava a questa sfida venendo da due vittorie consecutive (quella contro i padroni di casa di Israele e quella contro l’Ucraina). Alla terza gara, siamo inciampati su quello che è stato il nostro primo vero ostacolo. Ma siamo sempre stati in mentalità gara per tutti i quattro i tempi giocati, anche quando, la Lituania, era in vantaggio di quattordici punti e avremmo tranquillamente potuto buttare la spugna e pensare alle prossime partite contro Germania e Georgia. L‘Italia ha dimostrato di essere una nazionale cosciente della propria forza e del tipo di campionato che può fare. Questa partita ha evidenziato pregi, difetti e potenzialità della nostra nazionale. Soprattutto è emerso il carattere di una squadra che non si arrende e che non molla la partita fino alla fine.
Inoltre, il coach Messina, ha dovuto rinunciare a Melli dopo la ripresa, a causa di un lieve problema fisico, ma in vista dei prossimi impegni (decisivi per il superamento della fase a girone), è stato meglio non rischiare un giocatore importante per il bene del gruppo.

potrebbe interessarti ancheRecap Serie A: Milano e Venezia inciampano, Mayo da record!

La Lituania ha iniziato la partita schierando subito lo stopper Grigonis sul nostro Belinelli (temendo gli attacchi dell’azzurro, forte nei tiri da 3), mentre non ha giocato dall’inizio Kuzminskas (era l’uomo che l’Italia temeva maggiormente), dando invece spazio a Motiejunas.
La partita si è giocata su ritmi altissimi, arrivando anche al più sette sulla Lituania, grazie alla tripla di Capitan Datome e le schiacciate di Melli. Nella ripresa, con l’uscita di Melli, fa il suo ingresso in campo Baldi Rossi, assistiamo al continuo botta e risposta su triple tra Juskevicius e Datome. L’Italia resta in partita fino a quando, una scatenata Lituania, si porta in vantaggio a più quattordici. L’Italia resiste, lotta e rientra in partita chiudendo il terzo quarto sotto per 49 a 57.
Alla ripresa dell’ultimo quarto ci pensa Kuzminskas mettendo a segno ben sei punti consecutivi a farci capire che difficilmente la gara si sarebbe potuta raddrizzare a nostro favore.
Sono Datome e Belinelli che spingono più di tutti e lavorano per ridurre lo svantaggio e ci portano sul 59 a 68 quando mancano solo cinque minuti di gioco.
a due minuti dalla fine è Valciunas a schiacciare a canestro la palla del 74 a 66 in favore della Lituania, mentre, alla fine, i giochi si chiuderanno con il risultato finale di 78 a 73 per i Lituani.
Oggi una giornata di riposo dalle gare ufficiali, ma la competizione riprenderà domani quando per la nostra nazionale ci sarà il confronto con la Germania che ha perso la sfida contro Israele (80 a 82 in favore dei padroni di casa).

potrebbe interessarti ancheMondiali basket: con la Spagna medaglia d’oro, ecco la classifica finale della rassegna iridata

Un campionato europeo che ci vede belli ma sofferenti, una nazionale, quella italiana, che deve soffrire ma lo fa sempre cosciente del suo valore e che potrà togliersi delle belle soddisfazioni se porterà avanti la grinta che ha messo in questa partita anche nelle prossime gare.

notizie sul temaItalia-Spagna, Mondiali Basket: diretta tv e streaming, dove vedere il match venerdì 6 settembreItalia-Serbia, Mondiali Basket: diretta tv e streaming, dove vedere match 4 settembreItalia-Angola, Mondiali Basket: diretta tv e streaming, dove vedere match 2 settembre
  •   
  •  
  •  
  •