Eurobasket 2017, Messina su Italia-Serbia: “Siamo dove volevamo essere. Ce la giocheremo”

Pubblicato il autore: Massimo Maglietta

Eurobasket 2017

Il ct dell’Italbasket Ettore Messina prima dell’inizio degli Eurobasket 2017 aveva ribadito che gli azzurri sarebbero potuti arrivare tra le prime 8. In effetti non partivamo con i favori dei pronostici come due anni fa vista l’assenza di Danilo Gallinari,uomo simbolo della Nazionale insieme a Belinelli, ma con il carattere e la grinta siamo arrivati a giocarci un posto tra le prime 4 a Eurobasket 2017.  Messina in un’intervista al termine della sfida con la Finlandia ha dichiarato: “Siamo dove volevamo essere. Ce la giocheremo”. L’italbasket sa che la Serbia è un ostacolo difficile da superare ma vuole giocarsela fino in fondo sapendo di aver dato il 100%.

Nella sfida dei quarti contro  la nazionale allenata da Aleksandar Dordevic, ex playmaker che ha anche giocato in Italia con le maglie di Milano, Bologna e Pesaro, non ci potranno essere cali di concentrazione negli ultimi due quarti, come successo sia durante il girone che contro la Finlandia. Contro i giocatori serbi che ci sovrasteranno a livello di rimbalzi, bisognerà stare concentrati per l’intera partita. Nella sfida degli ottavi di sabato, i 3 minuti senza segnare un canestro non ci sono stati fatali solo perchè siamo riusciti a tenere bene in difesa e di fronte avevamo la Finlandia.

La Serbia, avversaria dell’Italia agli Europei di Basket 2017

Ci sono state defezioni importanti nella nazionale allenata da Aleksandar Djordjevic come Teodosic ex play del Cska Mosca che da ottobre giocherà con i Los Angeles Clippers, Jokic centro dei Denver Nuggets e Miroslav Raduljica ex centro dell’Olimpia Milano.  La nazionale serba comunque è da temere nonostante questi tre giocatori abbiano dato forfait. La squadra allenata da Alexsandar Dordevic può contare sull’apporto di Marjanovic centro dei Detroit Pistons, Macvan ala grande/centro ex Olimpia Milano e Bogdan Bogdanovic ex guardia del Fenerbahce che quest’anno giocherà in NBA con la maglia dei Sacramento Kings.  I migliori risultati agli Europei per la nazionale serba di basket, dall’anno della sua fondazione nel 2006, sono stati il secondo posto nel 2009 e il quarto nel 2015.  Il movimento cestistico serbo negli ultimi anni sta crescendo, proponendo giovani interessanti. Il prossimo anno la Serbia potrà vantare quattro giocatori in NBA. Ad inizio Eurobasket 2017 era indicata insieme alla Spagna e alla Francia come possibile vincitrice della manifestazione.

Per provare a tornare tra le prime quattro in una manifestazione europea di basket, cosa che non accade dal 2003, l’Italia dovrà giocare una grandissima partita, ripetersi sui livelli della sfida contro la Spagna nei gironi agli Europei del 2015. Messina ha ancora due giorni per preparare al meglio la partita.

Comunque all’Italia vista in questi Eurobasket 2017 non è precluso niente. Alla fisicità degli avversari, la nostra nazionale dovrà contrapporre la forza del gruppo. Questi sono europei dove può succedere di tutto. La Francia, una delle candidate alla vittoria finale, è stata battuta dalla Germania che a sorpresa raggiunge i quarti, come anche la Grecia che, dopo aver raggiunto la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta soltanto all’ultima partita, ha battuto la Lituania regalandosi i quarti di finale.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •