NBA : scoppia il caso Leonard in casa Spurs

Pubblicato il autore: Simone Iannnello Segui

Che i San Antonio Spurs fossero la squadra più simile al regime di Kim in Corea era noto fin da qualche hanno fa ma che i rapporti tra il “capo” e coach Popovich e la stella Kawhi Leonard fossero diventati “difficili” è qualcosa di nuovo quanto inaspettato. Infatti, i rapporti tra i due ricordavano molto quelli padre/figlio ma la situazione sembra essersi trasformata nelle ultime settimane. Secondo alcuni addetti ai lavori, i rapporti sarebbero ai minimi termini tra coach Pop, Leonard e la società in realtà da molti mesi e forse addirittura dall’inizio della stessa stagione. Solo la grande professionalità degli Spurs e il silenzio con la stampa avrebbero fatto scoppiare la bomba solo adesso.

potrebbe interessarti ancheBasket NBA: Anthony Davis demolisce i Rockets, Clippers di Gallinari sconfitti al debutto

I Fatti

Kawhi Leonard ha sofferto due gravi infortuni nello scorso anno che si sono abbattuti tutti e due sulla sua gamba destra. Dopo l’infortunio alla caviglia causatogli dalla giocata sporca di Zaza Pachulia, durante la prima gara della  semifinale della Western Conference, Leonard ha subito una grave forma di tendinopatia al quadricipite destro. Leonard ha saltato più di tre mesi di stagione regolare per tornare in campo solo per 9 partite a inizio gennaio. Il 13 di gennaio però il prodotto di San Diego State è stato costretto di nuovo ai box. L’infortunio in primis non sembrava grave ma Leonard è da più di un mese e mezzo che non si vede neanche sulla panchina degli Spurs. Cosa è successo? Lo staff medico degli Spurs avrebbe dato il via libera a Leonard di tornare in campo ma il giocatore non è convinto insolitamente della diagnosi e non sentendosi ancora a posto avrebbe deciso di chiedere un secondo parere ad alcuni dottori di New York, esperti d’infortuni tipici che occorrono agli atleti. Dopo il secondo parere Leonard avrebbe deciso di non ritornare in campo per questa stagione. Lo stesso Greg Popovich ha dichiarato : ” Sarei stupito se tornasse prima della dine della stagione. Abbiamo ancora un numero X di partite da giocare e inserire un giocatore come lui così tardu potrebbe avere le sue difficoltà. Per questo cerco di essere più logico e onesto possibile.

potrebbe interessarti ancheNBA, risultati del 17 ottobre. Golden State batte Oklahoma con super Curry

La volontà di Leonard di andare contro i pareri dei medici degli Spurs e dello stesso front office texano, oltre che di Popovic, hanno sollevato molte polemiche negli Usa e il grande insider Nba Adrian Wojnarowski è stato più volte interrogato sulla situazione. Woj avrebbe affermato sulle reti Espn che The Klaw non sarebbe in vendita e che per lui al momento non ci sarebbero trade all’orizzonte ma che se non si troverà un nuovo accordo e nuova fiducia fra le parti, le cose potrebbero cambiare. Leonard sarà free agent nell’estate 2019 e perderlo a 0 sarebbe imperdonabile per gli Spurs.

Intanto le possibilità per la conquista del titolo Nba per quest’anno sono minime per gli Spurs, che nonostante la perdita della loro stella, grazie al loro “sistema” mantengono un buon quarto posto nella difficile Western Conference. Gli sforzi di Lamarcus Aldridge e compagni rischiano di non essere abbastanza per superare il secondo turno dei play off e anche raggiungerw le “solite” 50 vittorie nella stagione regolare. Si appresta una nuova estate calda sotto l’Alamo.

notizie sul temaCLEVELAND, OH - JUNE 06: Stephen Curry #30 and Draymond Green #23 of the Golden State Warriors celebrate with Kevin Durant #35 against the Cleveland Cavaliers in the second half during Game Three of the 2018 NBA Finals at Quicken Loans Arena on June 6, 2018 in Cleveland, Ohio. NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and or using this photograph, User is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement. (Photo by Jason Miller/Getty Images)NBA 2018-19: dove vedere le partite in tv e streaming, la programmazione di Sky Sport NBANBA 2018-19, i roster a confronto delle 30 squadre del campionatoOAKLAND, CA - DECEMBER 25: LeBron James #23 of the Cleveland Cavaliers reacts towards his teammates after the Golden State Warriors scored a basket during an NBA basketball game at ORACLE Arena on December 25, 2017 in Oakland, California. NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and or using this photograph, User is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement. (Photo by Thearon W. Henderson/Getty Images)LeBron James a Los Angeles per sfondare a Hollywood ?
  •   
  •  
  •  
  •