Basket, la Viola Reggio Calabria penalizzata di 34 punti. Il club annuncia ricorso

Pubblicato il autore: ENZO LA PIANA Segui


Basket. Sono giorni difficili per la Viola Reggio Calabria. Il club calabrese di Serie A2 è stato infatti penalizzato di 34 punti dal Tribunale Federale. Quest’ultimo ha ritenuto irregolare la fidejussione presentata dalla dirigenza della Viola, necessaria per l’iscrizione della squadra al campionato. Di conseguenza, il provvedimento che ne è scaturito ha portato alla penalizzazione suddetta che, di fatto, sancisce la retrocessione aritmetica in Serie B con ancora tre partite da disputare in regular season.

In attesa del deposito delle motivazioni della sentenza previsto tra 10 giorni, il club ha già annunciato ricorso. In attesa di adire all’appello, la Viola Reggio Calabria ha affidato a un comunicato la propria posizione sulla vicenda. Eccone uno stralcio: “La Viola Reggio Calabria, nel prendere atto della decisione assunta ieri dal Tribunale Federale, ribadisce fermamente la  posizione di buona fede e di parte lesa del Club, dei suoi dirigenti e dei suoi tesserati, e attende le motivazioni per ricorrere senza indugio al secondo grado di giudizio. Incomprensibilmente lungo appare il termine di dieci giorni per il deposito delle motivazioni, considerata l’urgenza della vicenda (…) Infine, esprimiamo maggiore indignazione nella mancanza di rispetto che reca in se, nei modi e nei tempi, questa vera e propria esecuzione verso gli  straordinari ragazzi della nostra Squadra, lche hanno meritato i Play Off sul campo.”

potrebbe interessarti ancheNba, e se Trae Young rubasse la scena a Luka Doncic?

Sulla vicenda è intervenuto anche il Sindaco di Reggio CalabriaItalo Falcomatà: “Attendiamo il deposito delle motivazioni per vederci più chiaro, ma è evidente che questa decisione suona come una vera beffa per un’intera comunità sportiva. Una mortificazione per un’intera città.”

potrebbe interessarti ancheNBA Free agency: tutte le trattative di mercato

notizie sul temaLa Storia del Basket negli Usa, quando è nata la NBARottura tra Carmelo Anthony e OKC: dove andrà ora?Mercato NBA: i migliori Free-Agent disponibili
  •   
  •  
  •  
  •