NBA, partite 22 novembre Eastern Conference: LeBron James torna a Cleveland, vincono Phila e Toronto, ancora male i Celtics

Pubblicato il autore: Pietro Pesce Segui

LeBron James – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Los Angeles Lakers – Cleveland Cavaliers: 109-105
LeBron James è tornato per la prima volta alla Quicken Loans Arena in maglia gialloviola
. La prima volta che tornò in Ohio da avversario, vestiva la maglia dei Miami Heat e l’accoglienza non fu delle migliori. Questa volta il suo ex pubblico gli ha riservato un ritorno da brividi, doveroso per l’atleta che ha regalato un titolo alla sua città. Standing ovation e numerosi applausi. In particolare l’atmosfera si scalda quando, durante un timeout, sul maxischermo dello stadio compare un video di ringraziamento per James, con tutte le sue giocate migliori. Il ritorno è trionfale per la nuova stella californiana: sfiora la tripla doppia con 32 punti, 14 rimbalzi e 7 assist e trascina i suoi compagni alla vittoria. Partita spettacolare, tante belle giocate, tra cui la schiacciata proprio di LeBron e il poster di Larry Nance Jr. Cleveland riesce a tenere la partita in bilico fino agli ultimi possessi, ma deve arrendersi quando il suo specialista da 3, Kyle Korver, sbaglia il tiro che poteva pareggiare il risultato a 17 secondi dalla fine. Quante cose sono cambiate, in soli pochi mesi a Cleveland…da contendente al titolo, è diventata ultima a Est, con solo 2 vittorie in 16 partite.
New Orleans Pelicans – Philadelphia 76ers: 120-121
I 76ers ospitano i Pelicans, in una sfida che si preannuncia infuocata. La sfida nella sfida è quella tra Davis ed Embiid,  i due centri più forti della lega in questo momento. Phila inizia subito fortissimo, chiudendo il primo quarto a +15. Embiid sembra particolarmente ispirato, segna in post basso, dalla media con uno step-back e addirittura da 3, nonostante la marcatura di Anthony Davis. Nel secondo e terzo quarto si rifà sotto New Orleans, grazie ad Holiday e Moore, portandosi sul -5. Partita che si decide nell’ultimo possesso: i Pelicans sono sotto di 3 lunghezze con 2 secondi sul cronometro, la palla è in mano a Davis, che tenta la tripla per portare la gara all’overtime, ma Embiid commette fallo. Tre tiri liberi per il lungo di New Orleans… i primi due vanno dentro, ma sbaglia incredibilmente l’ultimo: vince Phila dopo un finale thriller.
30 punti per Moore e per Jrue Holiday, doppia doppia da 31 punti e 19 rimbalzi per Joel Embiid.
Toronto Raptors – Atanta Hawks: 124-108
Si conferma prima della classe Toronto
, che supera anche Atlanta, senza il proprio miglior talento Kawhi Leonard. I Raptors rimangono sempre in controllo della gara, senza mai dare la possibilità agi Hawks di riavvicinarsi nel punteggio. Ottime prestazioni da parte di Siakam, il quale chiude con 22 punti, e Lowry, che segna 21 punti e ben 17 assist. Ad Atlanta non bastano i 26 di Jeremy Lin. Male Trae Young (6 punti e 5 assist).

potrebbe interessarti ancheNotte da leoni in NBA: Leonard, George e Gallinari cambiano squadra

New York Knicks – Boston Celtics: 117-109
Terza sconfitta consecutiva per gli uomini di Brad Stevens
. I Celtics cadono anche con i Knicks e si ritrovano ora all’ottavo posto della Eastern Conference. Parte fortissimo NY, che di fatto chiude la gara nel primo tempo, terminando i primi due quarti a +16. Inutile il tentativo di rimonta nel’ultimo quarto per i biancoverdi. Inutile la doppia doppia di Irving (22 punti e 13 assist). Top scorer di New York è Trey Burke con 29 punti.

potrebbe interessarti ancheNBA: Sacramento Kings, coach Walton accusato di molestie sessuali

notizie sul temaNBA, torna l’ All Star Game 2019: la gara finale in diretta su Sky Sport NBAAnalisi e voti di metà stagione delle 30 squadre NbaNba, I risultati della notte : James e Ball guidano i Lakers alla vittoria, interrotta la striscia di vittorie per i Celtics
  •   
  •  
  •  
  •