NBA risultati 3 dicembre: cadono Houston e Toronto, bene OKC, Golden State e Clippers

Pubblicato il autore: allecarpi Segui

Ecco tutti i risultati in NBA delle partite giocate il 3 dicembre: Pistons 83-110 Thunder —-  Hawks 111-128 Warriors —- Nets 97-99 Cavaliers —- Knicks 107-110 Wizards —- Raptors 103-106 Nuggets —- Timberwolves 103-91 Rockets —- Pelicans 126-129 Clippers

Steph Curry – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Detroit perde in casa contro Oklahoma che spacca definitivamente la partita nel terzo quarto con un parziale di 37-19, giornata in ufficio per Westbrook che gioca solo ventotto minuti mettendo a referto 18 pts, 6 ast e 6 reb, sono 17 i pts di George mentre Adams tira 7-8 dal campo; miglior marcatore:
Pistons: Griffin 20 pts
Thunder: Adams 21 pts

potrebbe interessarti ancheBeverley oscura i due “fenomeni” in casa Clippers: George e Leonard

Atlanta ospita Golden State che parte forte con un Curry da 18 punti nel primo quarto contro i 17 degli Hawks, doppiati dopo il primo periodo di gioco la squadra di Kerr gestisce il resto della partita abbastanza agevolmente, il 54% da tre e i 33 assist dei Warriors sono statistiche che aiutano a vincere le partite. Il trio della baia tira in modo letale (85 pts in tre) con Durant che fa 10-13, Thompson 10-19  e Curry 10-17, per Atlanta bene il centro Collins e male il rookie Young spara a salve nonostante i 20 pts tira 8-20 con 0-5 dalla lunga distanza e mette a referto solo 3 assist; miglior marcatore:
Hawks: Collins 24 pts
Warriors: Curry 30 pts

I Cavs vincono allo scadere contro i Nets, il canestro decisivo lo segna Burks a tre secondi dal termine con le squadre in parità, punta e salta Dinnwiddie con un palleggio dietro la schiena e vola al ferro con una schiacciata decisiva a due mani, +2 Cleveland e ultimo tiro preso da tre dallo stesso Dinwiddie che tira corto sul primo ferro; miglior marcatore:
Nets: Russel 30 pts
Cavaliers: Clarkson 20 pts

Al Madison Square Garden gli Wizards provano a farsi rimontare, quasi riuscendoci, oltre quindici punti e meno di cinque minuti dal termine, nonostante il tentativo di New York che torna ad un possesso di distanza, la chiude definitivamente Wall (118 pts 15 ast) con la bomba risolutiva a una decina di secondi dalla fine che chiude i giochi; miglior marcatore:
Knicks: Hardaway Jr. 20 pts
Wizards: Beal 27 pts

potrebbe interessarti ancheFine dell’era Warriors

Cadono anche i primi della classe, nonostante il rientro di Lowry (5 pts e 11 ast)  Toronto in una partita equilibrata decisa negli ultimi istanti dai tiri liberi, Leonard che pareggia con il suo classico jumper dalla media, Ibaka commettendo fallo su Jokic (tripla doppia con 11 reb e 15 ast) prima che la palla fosse rimessa in gioco di fatto consegna a Denver la vittoria; miglior marcatore:
Raptors: Leonard 27 pts
Nuggets: Jokic 23 pts

Houston riesce a farsi recuperare quasi venti punti di distanza dai non irresistibili Twolves, chiudendo nel terzo quarto a meno 18 e nel quarto ed ultimo periodo segnando solo nove punti, delusione della serata CP3 che chiude la gara con soli 5 pts a referto, Minesota finisce con sei giocatori in doppia cifra; miglior marcatore:
Timberwolves: Towns 24 pts
Rockets: Harden 29 pts

Perde in casa New Orleans che riesce a rientrare in una partita dalla quale sembrava fuori soprattutto grazie a Randle (3-4 da tre), Holiday (32 pts e 14 ast) e il solito Davis (23 pts e 13 reb), nel finale un libero sbagliato dal monociglio ed un canestro alla Lou Williams in precario equilibrio, da oltre l’arco dopo uno scarico di Gallinari (24 pts) messo a bersaglio appunto dallo stesso Lou, i padroni di casa sbagliano l’ultimo tiro da tre che poteva valere l’overtime; miglior marcatore:
Pelicans: Randle 37 pts
Clippers: Harris 27 pts

notizie sul temaOklahoma City Thunder-Golden State Warriors : dove vedere il match in streaming e diretta TVPhiladelphia 76ers-Boston Celtics : dove vedere la partita in streaming e in diretta TVGolden State Warriors-Los Angeles Lakers : dove vedere il match in streaming e diretta TV
  •   
  •  
  •  
  •