Eurocup: Milano-Trento, euroderby tra “scomunicate” che vale la semifinale

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui

Calendario partite Eurocup 6 novembre

Nel putiferio in cui è piombato il basket italiano per la partecipazione alle coppe europee della prossima stagione e la guerra intestina fra FIP e Legabasket, c’è anche il basket giocato. E mercoledì sera è tempo proprio d’Europa con il ritorno dei quarti di finale di Eurocup:  l’EA7 Emporio Armani Milano ospita al Forum la Dolomiti Energia Trento per provare a ribaltare il -10 dell’andata (83-73) che vale l’accesso alla semifinale europea. Due delle quattro squadre (le altre sono Reeggio Emilia e Sassari) «scomunicate» dalla Federbasket nella vicenda FIBA-ULEB, anche se Milano si è salvata solo per una questione di tempi. La partita sarà trasmessa, a partire dalle ore 20, in diretta televisiva su Sportitalia ed Eurosport. Chi passa il turno affronta la vincente di Strasburgo-Nizhny Novgorod.

Negli occhi degli appassionati di basket c’è ancora lo spettacolo dell’euroderby di una settimana fa quando Trento, con un terzo periodo da favola, ribaltò i pronostici. I bianconeri partono senz’altro con un piccolo vantaggio, ma guai a dare per spacciata Milano. Coach Jasmin Repesa recupera Jenkins e Simon, assenti all’andata, ma non può schierare Batista inutilizzabile in coppa. «Rimontare 10 punti è sempre difficile, farlo contro una buonissima squadra, che ci ha sempre messo in difficoltà, come Trento lo è ancora di più – sottolinea il tecnico croato –. Dovremo estendere i minuti di buona pallacanestro che produciamo il più possibile, ricordando che saranno necessari 40 minuti di grande intensità e senza pause. Non siamo al top della condizione e anche per questo abbiamo bisogno di giocare questa partita insieme al nostro pubblico. Nei momenti di necessità il popolo biancorosso ha sempre risposto: lo farà anche domani. Il resto dipenderà da noi».

Trento è in caduta libera in campionato, dove ha raccolto sei sconfitte consecutive, ma il profumo d’Europa ha sempre galvanizzato le aquile che però devono fare la conta dei presenti. All’assente di lungo corso Baldi Rossi e all’indisponibile Berggren in Europa, in forte dubbio c’è anche la guardia Jamarr Sanders per la distorsione della caviglia rimediata proprio nella gara d’andata e che l’ha tenuto ai box domenica a Torino in campionato. «Siamo consapevoli di essere alla vigilia di un grandissimo momento. La nostra Eurocup è stata caratterizzata da partite di altissimo livello, fin dall’inizio – il pensiero di coach Maurizio Buscaglia –. E questo livello andrà ulteriormente alzato in occasione di un appuntamento come quello di mercoledì: abbiamo fatto uno straordinario percorso in questa stagione d’esordio sul palcoscenico europeo, e non vogliamo vederlo terminare».

Il quadro dei quarti di finale
Galatasaray – Bayern Monaco 72-59 (161-158)
Gran Canaria Las Palmas – Stelmet Zielona Gora (93-82)
Strasburgo – Nizhny Novgorod (94-85)
EA7 Emporio Armani Milano – Dolomiti Energia Trento (73-83)

  •   
  •  
  •  
  •