Eurocup: Trento bella d’Europa, 83-73 a Milano. Show di Poeta e Pascolo

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui

Calendario partite Eurocup 6 novembre

Bella d’Europa, la Dolomiti Energia Trento si trasforma in Eurocup e nell’andata dei quarti di finale rifila un 83-73 all’EA7 Emporio Armani Milano da amministrare fra una settimana nel ritorno al Forum di Assago. Il palcoscenico europeo ha cambiato i valori con cui le due squadre arrivavano all’incrocio: Trento reduce da cinque sconfitte di fila, Milano da una serie di dieci vinte. Ma il derby italiano di coppa ha premiato con merito i padroni di casa, a tratti incontenibili – come nel terzo periodo chiuso con un parziale di 21-12 – e capaci di affrontare e superare l’Olimpia con le sue stesse armi: fisicità ed atletismo. Emblematico lo strapotere 46-30 a rimbalzo, con ben 25 carambole conquistate in attacco che regalano alle aquile una sequenza di secondi tiri che segnano il gap. E poi le individualità: Giuseppe Poeta da 20 punti, 3/7 da tre, 7/7 dalla lunetta; Davide Pascolo da 19 punti, 9 rimbalzi e Julian Wright da doppia-doppia 13+10.

Milano, che a Trento era caduta anche all’esordio in campionato, potrà tentare di ribaltare il risultato mercoledì 23 nella gara di ritorno (in caso di parità nello scarto si va al supplementare) ma dovrà ritrovare lucidità e freschezza. Perché se è vero che al PalaTrento coach Jasmin Repesa si presentava senza Simon, Jenkins e Batista inutilizzabile in coppa, è altrettanto vero che pure Maurizio Buscaglia non poteva disporre di Berggren, Lofberg e dopo qualche minuto ha perso Jamarr Sanders per una scavigliata. Milano, frastornata dal terzo periodo trentino quando coach Repesa, terminati i time-out, non poteva sospendere il gioco per riordinare le idee, ha avuto comunque il pregio di rientrare sul -3 nell’ultimo quarto subendo però poi il dinamismo dei lunghi bianconeri. Positiva la prestazione di Kalnietis, 16 punti con 6/9 dal campo, mentre capitan Gentile è apparso ancora indietro di condizione, forse accusando la stanchezza dopo le due ottime prestazioni in campionato contro Caserta e Venezia.

Trento-Milano 83-73 (21-19; 45-41; 66-53)
TRENTO: Poeta 20, Sanders 4, Pascolo 19, Forray, Lofberg ne., Flaccadori, Bellan ne., Sutton 12, Lockett 12, Lechthaler 3, Wright 13. All.: Buscaglia.
MILANO: McLean 12, Lafayette 9, Gentile 9, Cerella 3, Kalnietis 16, Macvan 14, Magro ne., Cinciarini 4, Sanders 6, Barac. All.: Repesa.
Tiri da due: Trento 24/49; Milano 19/38. Tiri da tre: Trento 6/22; Milano 8/20. Tiri liberi: Trento 17/22; Milano 11/19. Rimbalzi: Trento 25+21 (Wright 10); Milano 12+18 (Macvan 6)

Il programma dei quarti di finale
Bayern Monaco – Galatasaray 99-89
Stelmet Zielona Gora – Gran Canaria Las Palmas 16 marzo ore 19.15
Nizhny Novgorod – Strasburgo 16 marzo ore 17.45
Dolomiti Energia Trento – EA7 Emporio Armani Milano 83-73

  •   
  •  
  •  
  •