Mercato NBA, i Warriors firmano Cousins in saldo. Quintetto di All-Star per i campioni

Pubblicato il autore: Mattia Dallaturca Segui

Dopo le firma di LeBron James e di Rajon Rondo, i Lakers sembravano davvero essere in pole per diventare la nuova contender per il titolo, ma la risposta dei bicampioni in carica non si è fatta attendere: DeMarcus Cousins si trasferisce nella Baia. Per lui un annuale da 5,3 milioni di dollari, una cifra davvero ridicola se paragonata alle intenzioni del centro che si era detto disposto a firmare solo al massimo salariale, condizione che non è stata resa possibile a causa del suo infortunio che lo costringerà a saltare l’inizio della prossima stagione e rimanere ai box fino a dicembre/gennaio.
Bravi invece i Warriors a scommetere su ‘Boogie‘ e a non lasciarsi sfuggire un’occasione davvero irripetibile, firmando quello che, prima della rottura del tendine d’Achille, era il centro più dominante della NBA, ottimo nella lotta sotto canestro e dalla mano, tutto sommato, morbida anche dalla media distanza e dai 3 punti.

Ci sono state tantissime polemiche, forse troppe, riguardo il trasferimento di DMC da New Orleans a San Francisco, in particolare per ciò che riguarda la disparità che si verrebbe a creare tra i Warriors e le altre franchigie. Disparità che, a dirla tutta, si è già palesata dopo la firma di Durant nel 2016 e che, dopo questa operazione, sembra essere aumentata ancora, rendendo di fatto impossibile per chiunque colmare il gap.
Altro dato su cui si è molto discusso è l’ingaggio che percepirà il giocatore. 5,3 milioni di dollari sono davvero pochi per uno dei centri migliori della NBA, anche se tutto dipenderà da come Cousins uscirà dal suo lungo stop. Non bisogna dimenticare, infatti, che DeMarcus è 2,11 metri per 120 chili, non proprio l’ideale per ritornare al 100% dopo la rottura del tendine d’Achille.

Bravi, come sempre in questi anni, i Golden State Warriors o la Lega avrebbe dovuto impedire questa operazione come già aveva fatto ai tempi di un possibile sbarco di Chris Paul ai Lakers? Prima di arrivare a conclusioni affrettate è doveroso aspettare e vedere come si evolverà il mercato in questi mesi, dove tutto può ancora succedere.

potrebbe interessarti ancheNBA, Rajon Rondo raggiunge LeBron James ai Los Angeles Lakers

MERCATO NBA, NON SOLO COUSINS…

Cousins non è il solo ad aver cambiato maglia, ma ci sono stati tanti altri movimenti nella notte, a partite da Rajon Rondo. Il playmaker, compagno di squadra di DMC ai Pelicans, ha firmato un contratto annuale 9 milioni di dollari ed è già il terzo giocatore ad arrivare alla corte di LeBron. Resta solo da capire come sia possibile una sua convivenza con Lonzo Ball, vista la loro somiglianza tattica. Entrambi, infatti, hanno una buona visione di gioco e sono degli ottimi passatori, ma le percentuali al tiro, in particolare quelle dai 6,75, lasciano parecchio perplessi.
L’arrivo di Rondo potrebbe essere un segnale d’addio nei confronti di Lonzo, magari inserendolo nella trade per arrivare a Leonard…

L’arrivo a L.A. di Rondo, McGee e Stephenson ha di fatto precluso la permanenza di Julius Randle che, dopo essere diventato unrestricted free agent, si è accordato con i New Orleans Pelicans per un biennale da 18 milioni di dollari complessivi. Pare che fondamentale sia stato Anthony Davis nel convincere Randle ad unirsi a NOLA, che così facendo ha sostituito Cousins.

Per quanto riguarda le altre franchigie, da segnalare sono la firma di Michael Carter-Williams con i Rockets per un anno al minimo salariale; Tyreke Evans si accorda con i Pacers per un anno a 12 milioni; Seth Curry lascia Dallas e va a Portland per 2,75 milioni con un contratto da un anno più la player options per il secondo; Avery Bradley rinnova con i Clippers per due anni a 25 milioni; Jeff Green lascia i Cavs e firma un annuale da 2,5 milioni per i Washington Wizard, i quali si aggiudicano anche il centro Dwight Howard  e i 76ers ottengono Wilson Chandler, la seconda scelta del 2021 e i diritti di scambiare la scelta al secondo giro del 2022 con quella dei Nuggets, in cambio di cash.

potrebbe interessarti ancheMercato NBA: Cousins agli Warriors, immediata risposta ai Lakers per LeBron James

ULTIMI AGGIORNAMENTI

Secondo Alex Kennedy, Chris Bosh vorrebbe tornare a giocare e ha individuato nei nuovi Lakers la franchigia ideale per ripartire. Bosh, infatti, ritroverebbe il suo ex compagno ai tempi degli Heat, LeBron James, con il quale è in ottimi rapporti anche fuori dal campo.
L’ostacolo principale resta i suoi problemi di cuore, con la NBA che potrebbe intervenire e decidere di bloccare l’inserimento del giocatore all’interno del roster.

Kyrie Irving e Jimmy Butler starebbero progettando di giocare insieme nella stagione 2019/20, magari in una squadra della Est Conference, dove, sicuramente, le cose sarebbero molto più semplici che ad Ovest. I due si trovano nella stessa situazione contrattuale ed entrambi non sono soddisfatti delle rispettive condizioni.
Nei prossimi giorni la situazione potrebbe evolversi.

notizie sul temaOAKLAND, CA - DECEMBER 25: LeBron James #23 of the Cleveland Cavaliers reacts towards his teammates after the Golden State Warriors scored a basket during an NBA basketball game at ORACLE Arena on December 25, 2017 in Oakland, California. NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and or using this photograph, User is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement. (Photo by Thearon W. Henderson/Getty Images)Lebron James ai Los Angeles Lakers con un ingaggio monstreOAKLAND, CA - DECEMBER 25: LeBron James #23 of the Cleveland Cavaliers reacts towards his teammates after the Golden State Warriors scored a basket during an NBA basketball game at ORACLE Arena on December 25, 2017 in Oakland, California. NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and or using this photograph, User is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement. (Photo by Thearon W. Henderson/Getty Images)NBA: Lebron James sarà free agent, 76ers e Lakers favoritiOAKLAND, CA - DECEMBER 25: LeBron James #23 of the Cleveland Cavaliers reacts towards his teammates after the Golden State Warriors scored a basket during an NBA basketball game at ORACLE Arena on December 25, 2017 in Oakland, California. NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and or using this photograph, User is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement. (Photo by Thearon W. Henderson/Getty Images)NBA, LeBron James diventa free agent e da il via al rovente mercato NBA
  •   
  •  
  •  
  •