Nba awards 2019, i premi della stagione appena chiusa

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Nba awards 2019, i premi della stagione appena chiusa sono sicuramente un appuntamento molto atteso che segue le Nba Finals e l’Nba Draft. 
Dopo la vittoria storica di Toronto in finale contro i Golden State Warriors e le 60 scelte del Draft 2019, ricordiamo che Zion Williamson (Duke) e’ stata la prima scelta assoluta del Draft 2019 ad opera dei New Orleans Pelicans, a tenere banco sono stati gli Nba awards 2019.
Nella serata di Los Angeles presentata da Shaquille O’ Neal i giocatori europei sono stati grandi protagonisti e si sono aggiudicati alcuni dei premi più ambiti.
Rookie dell’anno e’ stato Luka Doncic, grandissima stagione per lui con i Dallas Mavericks, premio meritatissimo per il campione sloveno.
Il premio a miglior difensore dell’anno e’ andato a un altro europeo, il centro francese degli Utah Jazz Rudy Gobert. 

potrebbe interessarti ancheGallinari-Oklahoma Thunder, ora è UFFICIALE

NBA Awards 2019: Giannis Antetokounmpo è l’MVP

Uno dei premi più attesi degli Nba awards 2019 e’ certamente quello di Mvp, ad aggiudicarselo il greco Giannis Antetokounmpo , star dei Milwaukee Bucks che nonostante la propria squadra si sia fermata in finale di conference contro i futuri campioni Nba dei Toronto  Raptors, ha avuto la grande soddisfazione di portare a casa questo prestigioso riconoscimento.
Tra gli altri premi degli Nba award 2019 da ricordare il miglior allenatore , Mike Budenholzer dei Milwaukee Bucks, Lou Williams dei L.A. Clippers si e’ aggiudicato il premio di sesto uomo dell’anno, Mike Conley nuovo acquisto degli Utah Jazz che ha lasciato Memphis dopo 12 stagioni ha vinto due premi di questi Nba award 2009, quello di miglior compagno di squadra e di giocatore più leale e sportivo della lega, mentre Pascal Siakam dei Toronto Raptors, uno dei grandi protagonisti della finale Nba vinta contro i Warriors , si e’ aggiudicato il premio degli Nba award 2019 come il giocatore più migliorato.
La serata e’ stata poi caratterizzata dal premio alla carriera a due dei giocatori leggendari della storia del basket americano, Larry Bird e Magic Johnson. 

potrebbe interessarti ancheNotte da leoni in NBA: Leonard, George e Gallinari cambiano squadra

notizie sul temaFree Agency NBA: i primi colpi di mercatoNba: Kevin Durant sceglie i Brooklin Nets e raggiunge Kyrie Irving per una coppia da titoloL’NBA chiama un italiano: è Nicolò Melli
  •   
  •  
  •  
  •