Basket Finale Serie A, Trento non demorde e porta Milano sul 2-2

Pubblicato il autore: Mattia Dallaturca Segui

Trento mantiene inviolato il fattore campo e riesce a superare un’ Armani che crolla clamorosamente nell’ultimo quarto. Il risultato finale è di 77-74 con Milano costretto alla seconda sconfitta consecutiva.

potrebbe interessarti ancheBasket Mercato: Previsioni e roster 2018-2019

Sintesi Trento-Milano Finale Basket Gara 4. I primi 10 minuti di gioco si chiudono con il punteggio di 11-13, il più basso della serie fino ad ora ,a causa dei tanti errori commessi da una parte e dall’altra, che non consentono a nessuna delle due squadre di prevalere.
Micov e Cinciarini cercano di mettere ordine nella fase offensiva di Milano, mentre Hogue, ottimo in difesa, lascia a desiderare in attacco; per Trento ci pensa Lechthaler a mettere un po’ di pepe sotto la planche milanese.
Nel secondo quarto Milano alza ritmo, ma gli errori non mancano né da una parte né dall’altra con le prime triple del match che arrivano soltanto al 16esimo minuto e portano la firma di Goudelock e Silins.
Lo #0 di Milano si mette in ritmo e inizia a trovare il fondo della retina con continuità, ma dall’altra parte c’è un Sutton particolarmente ispirato che permette ai suoi di rimanere in partita e, con l’aiuto di Shields, Trento arriva fino al -2, prima che Micov segni la tripla del 29-34, che manda le squadre negli spogliatoi.
Al rientro dopo la pausa lunga le squadre si danno battaglia regalando un terzo quarto di puro spettacolo ed emozioni: Sutton e Shields trascinano i propri compagni fino al -2, ma ci pensano capitan Cinciarini e Kuzminskas a riportare Milano sul +7 in un niente.

Shields non ci sta e riporta le ‘Aquile’ al -2, ma ancora una volta ci pensa Micov a scacciare le voglie di rivalsa dei padroni di casa, mettendo a segno un’altra tripla importantissima che fissa il punteggio sul 42-47.  Milano ora sembra aver trovato le giuste misure in attacco e tocca addirittura il +11, ma l’uscita di Tarczewski, prima, e i canestri di Sutton e Shields, dopo, riducono il vantaggio delle ‘scarpette rosse’ a sole 3 lunghezze (52-55).
L’ultimo quarto si apre con il quarto fallo di Sutton e con tanti errori al tiro che tengono fisso il risultato sul 52-55, fino a quando i padroni di casa passano in vantaggio, per la prima volta in 33 minuti, grazie al canestro dalla media distanza di Shields, il quale apre un parziale di 21-2 in favore di Trento che di fatto demolisce le convinzioni dell’Olimpia. Non basta un timido tentativo di rimonta nel finale all’EA7 per recuperare una Gara 4 gestita malissimo con un Painigiani furibondo in panchina. Ora la serie ritorna a Milano.

potrebbe interessarti ancheBasket Serie A1: il mercato dell’Olimpia Milano tra acquisti e conferme

Top&Flop Finale Basket Gara 4. Il migliore dell’incontro è stato Shavon Shields autore di 31 punti (11/13 da 2 e freddissimo dalla lunetta nei minuti finali con un chirurgico 9/10 ai liberi), 8 rimbalzi e 3 assist, seguito a ruota da Hogue (14 punti e 7 rimbalzi) e Sutton (13 punti con il 50% dal campo).
Tra le fila dell’Olimpia il migliore è stato Micov (13 punti, 4 assist e 4 rimbalzi), l’unico che ha sempre cercato di essere propositivo in attacco e di guidare i compagni anche nei momenti di blackout totale.
Sufficiente anche la prestazione di Goudelock, nonostante un pessimo 2/8 da 3 punti, di sicuro non all’altezza della sua reputazione, ma bisogna riconoscere anche i meriti della difesa della Dolomiti Energia, abile nel limitare al meglio l’arsenale offensivo milanese.
Il peggiore dell’incontro è stato, ancora una volta, Mindaugas Kuzminskas, poco incisivo in attacco e troppo molle in difesa. Il lituano sembra soffrire molto la difesa trentina e sembra non essersi ancora inserito del tutto negli schemi di coach Pianigiani, chissà che non aspetti le prossime partite per tornare ai livelli che gli hanno permesso di guadagnarsi una chiamata NBA.

Gara 5 è in programma mercoledì 13 giugno alle 20.45, chi vince passa in testa e potrebbe chiudere la serie già venerdì 15. Appuntamento al campo dunque.

notizie sul temaCalendario Eurolega 2018-19: l’Olimpia Milano debutta a PogdoricaBasket Serie A, Milano batte Trento e conquista lo scudetto n°28!Basket Serie A, la stoppata di Goudelock decide Gara 5: Milano vince 91-90!
  •   
  •  
  •  
  •