Bradley campione WBO welter, punta Pacquiao

Pubblicato il autore: Giuseppe D'Anna Segui

boxing-gloves-390432_640

Il trentaduenne Timothy Bradley si è confermato sabato campione WBO dei pesi welter, sconfiggendo in cinque ripresel l’altro statunitense Brandon Rios. Il californiano, soprannominato Desert Storm, si candida così a diventare uno dei grandi protagonisti della categoria, dopo il ritiro di Floyd Mayweather ed il congedo, annunciato per il prossimo mese di aprile, di Manny Pacquiao.

Alla sua trentatreesima vittoria in carriera, Bradley ha subito in carriera una sola sconfitta, proprio con Pacquiao, ed ha anche ottenuto un pareggio. Nel giugno 2012 sconfisse il filippino proprio per la cintura WBO dei welter, che conservò fino all’aprile 2014, quando proprio Pacquiao riuscì a riprendersela. Bradley è poi tornato ad indossarla quando il nuovo detentore, Floyd Mayweather, ha deciso di non difendere il titolo, lasciandolo al vincitore della sfida tra Desert Storm e l’altro statunitense Jessie Vargas. La carriera di Bradley, dunque, si è già incrociata diverse volte con quella dei due grandi campioni citati, e secondo alcuni potrebbe essere proprio lui a combattere contro Pacquiao per l’ultimo match del filippino.

potrebbe interessarti ancheBoxe, Pacquiao-Matthysse: polemiche per il cambio di arbitro

Quanto alla sconfitto Rios, quella di ieri potrebbe essere stata la sua ultima apparizione sul ring. Il ventiniovenne, con uno score di trentatré vittorie, un pareggio e tre sconfitte, nonha infatti digerito il primo KO subito in carriera.

Il boxer filippino Manny Pacquiao, uno dei più forti pugili della storia, si ritirerà il prossimo 9 aprile e per l’ultima esibizione ha un grande sogno: la rivincita con Floyd Mayweather, che lo ha battuto a maggio nel Match del Secolo. “Non ho ancora un rivale, ma stiamo negoziando la rivincita con Mayweather – ha annunciato il campione filippino su Facebook – Speriamo si faccia”. Non facile, però, convincere il campione americano che si è ritirato. Per questo tutti sembrano accreditare come erede naturale dei due puglili più forti attualmente, Bradley. Se, come si pensa, Mayweather rifiuterà la sfida col filippino, sarà l’americano lo sfidante.

La sede dell’incontro non è stata ancora decisa, probabilmente negli Stati Uniti. Sicuramente si tratterà di uno show più che di un avvenimento sportivo, il tributo a un campione che è stato l’unico nella storia del pugilato a laurearsi iridato in otto categorie differenti di peso.

potrebbe interessarti ancheBoxe, Pacquiao Vs Matthysse : dove vedere il match in live streaming,15 luglio 2018

Il boxer filippino Manny Pacquiao, uno dei più forti pugili della storia, si ritirerà il prossimo 9 aprile e per l’ultima esibizione ha un grande sogno: la rivincita con Floyd Mayweather, che lo ha battuto a maggio nel Match del Secolo. “Non ho ancora un rivale, ma stiamo negoziando la rivincita con Mayweather – ha annunciato il campione filippino su Facebook – Speriamo si faccia”. Non facile, però, convincere il campione americano che si è ritirato a settembre. Pacquiao, ormai sempre più impegnato in politica, vuole chiudere con un match indimenticabile la sua gloriosa carriera e pensa di meritare la rivincita dopo aver combattuto a maggio con una spalla malridotta.”La mia spalla è guarita all’80-90%, credo di poter iniziare gli allenamenti a novembre o dicembre in modo da poter combattere all’inizio del prossimo anno”, ha dichiarato Pacquiao al New York Daily News. L’unico pugile della storia a conquistare il mondiale in otto categorie di peso differenti.

Staremo e vedere se sarà Bradley a sfidarlo e perchè no, a batterlo.

notizie sul temaPacquiao vs KhanPacquiao vs Khan: il big match si allontana?A quasi 38 anni Manny Pacquiao è ancora campione del mondoManny Pacquiao: “In passato ho fatto uso di droghe”
  •   
  •  
  •  
  •