Mayweather su Rousey: “E’ una tosta. Sentiremo ancora parlare di lei”

Pubblicato il autore: Debora Stefani Segui

mayweather su rousey
Qualcosa di impronosticabile è accaduto allo Etihad Stadium a Melbourne, in Australia. E’ andato in scena infatti l’Ufc 193, che vedeva scontrarsi Ronda Rousley e Holly Holm. La prima, ancora imbattuta con 12 successi di fila, è stata messa k.o. dalla connazionale americana. Un vero è proprio shock per la combattente. Al suo fianco ecco schierarsi prontamente il super campione di boxe Floyd Mayweather.

MAYWEATHER SU ROUSEY – Fin qui non ci sarebbe nulla di strano. Ma tra i due in realtà non è mai corso buon sangue. Due sono gli episodi che hanno caratterizzato il mach mediatico tra i due, iniziato quando Mayweather aveva dichiarato di non conoscere per nulla la Rousley.
Da una parte lui, super pagato e anche molto modesto nel definirsi “il miglior pugile di sempre”, non ci è andato leggero nel commentare la cover di Ring Magazine, vero e proprio punto di riferimento della stampa della boxe, in cui compariva la non solo forte ma anche bella Ronda, campionessa di arti marziali miste. Con una battuta sessista il pugile aveva dichiarato senza mezzi termini che lei non ci poteva stare in prima pagina, in quanto donna e praticante di un altro sport.
Dall’altra lei, simbolo dello sport americano e non certo restia al rancore, aveva dichiarato che in un combattimento “senza regole” avrebbe potuto battere senza problemi il collega Mayweather. Sfida questa che lui si è ben guardato dal raccogliere; certo perchè nessuna società nè alcuno sponsor avrebbe organizzato un incontro del genere. Nessuno vorrebbe vedere un uomo picchiare una donna. A maggior ragione visto il passato di violenza domestica di Floyd, per cui si era pure guadagnato 60 giorni di carcere e a cui Ronda non ha mancato di riferirsi.
Questi sono in sintesi gli episodi più eclatanti che hanno avuto i due combattenti come protagonisti.

potrebbe interessarti ancheFloyd Mayweather: nuovo prospetto UFC?

MAYWEATHER SU ROUSEY – Perciò quando durante il secondo round del mach la bionda 28enne Ronda Rousey, all’apice del suo successo, è stata messa al tappeto dalla Holm, che poi ha infierito su di lei mentre era a terra, nessuno si sarebbe aspettato questo tipo di dichiarazioni da parte di Floyd Mayweather, durante un’intervista a Fighthype.com. Il campione si è detto disponibile ad aiutare nella tecnica pugilistica l’atleta americana, prima di tutto. E’ convinto che anche questo episodio le sarà d’aiuto per il futuro e che certamente non si deve scoraggiare per l’accaduto. Non perdendo il suo carattere vanitoso, Mayweather ha affermato anche di non sapere quello che si prova ad essere sconfitti (lui può vantare 49 successi, di cui 26 per k.o.), ma che sicuramente la Rousey è una tipa tosta che si saprà rialzare dopo questa batosta impensabile fino a pochi giorni fa. In conclusione, il campione di boxe americano ribadisce che presto Rowdy tornerà a far parlare di sè all’interno dell’ambiente e sottolinea come le affermazioni su di lui del passato andassero certamente contestualizzate e non manipolate per scatenare per forza un incontro mediatico. Smorzerebbe così i toni su una polemica che non ha risparmiato grandi colpi da maestro.

Che Mayweather sia colto da un’onda di bontà e buona volontà lo può benissimo testimoniare anche il figlio. Per il suo sedicesimo compleanno paparino gli ha fatto trovare una bella sorpresa come testimonia un post su instagram: una Mercedes nera classe C Coupe.

potrebbe interessarti ancheMayweather – McGregor: ecco come si è concluso il match di Las Vegas

Questo suo atteggiamento durerà? E come reagirà la Rousey quando si riprenderà dallo shock? Staremo a vedere.

notizie sul temaMayweather vs McGregor: tutte le informazioni del “Money Fight”Mayweather vs McgregorMayweather vs McGregor: match o farsa del secolo?Mayweather-McGregor: c’è la conferma e la data dell’incontro
  •   
  •  
  •  
  •