L’amara notte di Bruzzese

Pubblicato il autore: claudia.elli Segui

Ieri sera la Kisahalli di Helsinki in Finlandia ha ospitato il match tra il finlandese Juno Haapoja e l’italo-argentino Leonardo Damian Bruzzese.
Nato a Lomas de Zamora, vicino a Buenos Aires in Argentina, si è battuto per la cintura di campione dell’Unione Europea dei pesi massimi, titolo che è stato lasciato vacante dal belga Geoffrey Battelo che punta quest’anno al titolo di campione continentale. L’italiano ha disputato un buon incontro mettendo a dura prova il padrone di casa che però è riuscito a far suo il titolo grazie soprattutto a una prova solida e grazie anche al parere dei giudici che è stato unanime, il verdetto dei giudici al termine del match è stato: 117-111,117-111,119-109.
Juno Haapoja ha ottenuto la sua ventottesima vittoria oltre a sette sconfitte e due pareggi, il trentatrenne pugile italo-argentino ha invece rimediato la sua terza sconfitta su venti incontri da professionista. Bruzzese prima della delusione di ieri sera poteva vantare tre vittorie negli ultimi tre incontri disputati.
Con la  bruciante sconfitta di ieri Bruzzese perde per la seconda volta il titolo dell’Unione Europea, replicando quindi la delusione del 21 Novembre 2015, quando venne sconfitto da Maurizio Lovaglio al polisportivo comunale di Manzano in Friuli Venezia Giulia per KO.

  •   
  •  
  •  
  •