Ingaggi serie A in ribasso. De Rossi “Paperone”, Benitez l’allenatore più pagato

Pubblicato il autore: Vincenzo Di Vaio Segui

de ro$$i

Roma – La Serie A perde campioni ma recupera milioni. Per l’esattezza 63 milioni di ingaggi risparmiati rispetto alla scorsa stagione. Le cifre sono state pubblicate all’interno dell’edizione odierna della Gazzetta dello Sport. Tante le squadre che hanno tagliato il proprio budget per gli stipendi dei propri calciatori, milanesi in primis, ma all’interno di un trend che guarda al risparmio spiccano le politiche “esose” di Juventus e Roma: i due club sono rispettivamente primo e secondo all’interno della classifica stilata dalla rosea con 118 e 98 milioni di euro corrisposti agli atleti che vestono le loro maglie. Sul terzo gradino del podio c’è il Milan, con 84 milioni di euro spesi per gli ingaggi (undici in meno rispetto allo scorso campionato). La medaglia di legno dei salari va ad Inter e Napoli a quota 60: la società di Thohir ha ristrutturato il proprio libro paga, risparmiando addirittura 25 milioni, mentre i partenopei bissano la cifra dell’anno scorso, in nome del fair play finanziario decantato da Aurelio De Laurentiis. In fondo alla classifica le neopromosse Empoli e Cesena con una spesa “irrisoria”: solo 11 milioni di euro.

potrebbe interessarti ancheProbabili formazioni Bosnia-Italia: le scelte del ct Mancini

De Rossi è il giocatore più pagato, Benitez è il top player del Napoli

Daniele De Rossi è il calciatore più pagato del campionato italiano. Niente a che fare, però, con le cifre faraoniche offerte ai migliori giocatori di Liga, Premier e Ligue 1. Il centrocampista della Roma e della Nazionale Italiana percepisce 6,5 milioni netti all’anno, uno in più di Gonzalo Higuain e due in più di Tevez. Fernando Torres, colpo di mercato del Milan, è l’acquisto più caro a livello di ingaggio: 4 milioni euro all’anno per El Nino, in attesa di un suo ritorno all’apice. Tra gli allenatori il più pagato è Rafael Benitez del Napoli con un contratto da 3,5 milioni a stagione. A ruota dell’ex tecnico del Liverpool c’è Walter Mazzarri titolare di un stipendio di 3,3 milioni annui. A seguire Garcia (2,8), poi Allegri (2,6). Cifre che non scalfiscono il primato di Antonio Conte: il nuovo Ct dell’Italia ha firmato un contratto biennale da 3,65 milioni.

potrebbe interessarti ancheItalia, Mancini: “Balotelli? Lo chiamo se lo merita.”

 

notizie sul temaXhaka Milan: lo svizzero pronto a sostituire KessieItalia-Malta streaming e diretta Tv Qualificazioni Europei Under 19: dove vedere il match del 13/11Il Milan il diavolo si é spento
  •   
  •  
  •  
  •